Torna potabile l’acqua in distribuzione a San Cataldo. Trobidità sotto la soglia

641

Stop al divieto di uso dell’acqua per usi alimentari a San Cataldo. Il sindaco, infatti, sulla scorta dei risultati delle ultime analisi di laboratorio effettuate dall’ASP di Caltanissetta in entrata ed in uscita al serbatoio Don Bosco ed al punto di prelievo in entrata “ospedale Raimondi” che hanno attestato l’assoluta conformità della torbidità dell’acqua ai parametri di legge, ha revocato la precedente ordinanza con la quale aveva disposto il divieto dell’utilizzo di acqua per usi alimentari.

“Caltaqua – spiega la società in una nota – sin dal momento in cui il fornitore Siciliacque aveva anticipato l’esistenza di una possibile criticità nelle acque provenienti dall’invaso del Fanaco, aveva messo in campo ogni utile intervento tecnico per risolvere nel più breve tempo possibile il problema. Parallelamente il Gestore, nell’ottica di quel rapporto di servizio col territorio che ne contraddistingue da sempre la propria azione, aveva attivato due punti di distribuzione di acqua potabile con l’utilizzo di autobotti dislocati a Santa Fara e Cristo Re”.

Commenta su Facebook