Torna in libertà il medico nisseno Vito Milisenna. Il Riesame annulla l'ordinanza

1080

Torna in libertà il medico nisseno Vito Milisenna, dirigente dell’unità operativa complessa di Medicina Legale dell’Asp 2 di Caltanissetta. Il Riesame ha annullato l’ordinanza cautelare del Gip.
Agli arresti domiciliari dal 23 aprile scorso dopo un blitz dei Carabinieri della Tenenza di San Cataldo per un presunto caso di peculato nell’ambito dell’attività intramoenia, Milisenna torna adesso in libertà su disposizione del Tribunale del Riesame.
Il suo legale, l’avvocato Giacomo Butera si è infatti appellato al Riesame dopo che il Gip, Maria Carmela Giannazzo aveva respinto la richiesta di revocare la misura cautelare, ottenendo l’annullamento dell’ordinanza .
Secondo l’accusa il dirigente medico avrebbe effettuato consulenze medico legali intascando l’intera somma da privati, senza comunicare agli organismi dell’Asp la consulenza effettuata, una tesi respinta dal medico e dal suo legale.

Commenta su Facebook