Topi d’appartamento in trappola. Un vicino chiama la polizia che li coglie sul fatto in via XX Settembre

1047

Arrestati dalla Polizia due pregiudicati per furto aggravato in concorso nel Capoluogo. Colti nel pomeriggio di domenica nella flagranza di reato all’interno di un’abitazione di via XX Settembre.

I poliziotti della Sezione Volanti, su segnalazione di un vicino al 113, sono intervenuti in Via XX Settembre, per la sospetta presenza di ladri all’interno di un’abitazione.

Gli agenti dopo aver constatato che gli occhielli in acciaio del portone in legno dell’abitazione erano stati divelti, hanno fatto irruzione nell’appartamento al primo piano dove hanno sorpreso due noti pregiudicati nisseni intenti a rovistare tra i cassetti e a sistemare gli oggetti trafugati all’interno di una cassetta in legno.

PETRALIA Luigi
PETRALIA Luigi
FIANDACA Michele
FIANDACA Michele

Posti in arresto Luigi Petralia 38 anni, con precedenti di polizia per i reati di lesioni personali, ingiuria, diversi furti aggravati, ricettazione e in atto gravato dalla misura di prevenzione dell’avviso orale emessa dal Questore di Caltanissetta e Michele Eros Fiandaca 25 anni con precedenti per guida senza patente, numerosi furti aggravati, ricettazione, rissa, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di armi, rapina, spaccio di stupefacenti ed altro.

Fiandaca, nella tasca destra del giubbotto aveva un mazzo di chiavi in acciaio e una tenaglia.

Su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Caltanissetta, dopo essere stati fotosegnalati dalla Polizia Scientifica, sono stati condotti presso il carcere Malaspina a disposizione dell’A.G.

Entrambi gli arrestati hanno nominato quale difensore di fiducia l’Avvocato Maria Francesca Assennato del Foro di Caltanissetta.

Commenta su Facebook