Tomaselli inidoneo per il Calcio, 11 consiglieri d’opposizione interrogano Gambino

A seguito del sopralluogo della Lega Nazionale Dilettanti, che ha dichiarato l’inidoneità dello stadio comunale “Marco Tomaselli” al normale espletamento dell’attività sportiva del calcio, puntuale è arrivata l’annunciata Interrogazione consiliare dell’intera Opposizione all’Amministrazione Gambino in merito alla gestione dello stadio.

“Anche la LND ha dato ragione alla Nissa – dichiarano gli 11 Consiglieri d’Opposizione – ne prenda atto l’Assessore Caracausi, di cui abbiamo già chiesto le dimissioni la settimana scorsa e piuttosto che rispondere in maniera scomposta su Facebook, venga a riferire in Aula Consiliare.

Mentre infatti l’Assessore allo sport polemizzava sui social, accusando la Nissa di aver danneggiato il manto dello stadio Marco Tomaselli – continua l’Opposizione – i tecnici appositamente inviati dalla Lega Nazionale Dilettanti per verificare le condizioni del terreno di gioco hanno rilevato che il “Tomaselli” non è più idoneo per disputare partite ufficiali di calcio, costringendo la Nissa a continuare il campionato di Eccellenza a Campofranco. Il non poter utilizzare l‘importante “Marco Tomaselli” anche per le partite ufficiali di calcio danneggerà non solo la Nissa ed i suoi tifosi, ma lederà anche l’immagine dell’intera Città di Caltanissetta. Ribadiamo pertanto la richiesta di dimissioni dell’Assessore Caracausi – concludono gli 11 Consiglieri d’Opposizione – giustificate lamentele in merito alla carente gestione e manutenzione degli impianti sportivi di Caltanissetta sono state pubblicamente manifestate, oltre che dalla Nissa, anche da altre società ed associazioni sportive”.

Con l’Interrogazione a firma dei Consiglieri Aiello, Adornetto, Bruzzaniti, Di Dio, Giarratana, Falcone, Mannella, Mazza, Mulè, Petitto e Petrantoni l’intera Opposizione ha chiesto al Sindaco Gambino:

Quali e quanti interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria, sono stati realizzati sul manto erboso e sull’intera struttura dello stadio comunale “Marco Tomaselli” dall’insediamento dell’attuale Amministrazione Comunale;

Da chi vengono utilizzati gli spazi all’interno del summenzionato stadio, come sono stati assegnati quegli spazi e con quali criteri sono stati suddivisi;

Se durante l’utilizzo dello stadio è sempre presente un custode;

Cosa ha intenzione di fare ed in che tempi affinchè lo stadio de quo ritorni idoneo per disputare partite ufficiali di calcio, consentendo alla Nissa la prosecuzione del campionato di Eccellenza a Caltanissetta;

Quando è prevista la posa del manto in erba sintetica.

Commenta su Facebook