Tilde Falcone: “Per adesso combattiamo la guerra, molti buoni spesa a lavoratori che prima mantenevano le famiglie”

69

Pubblichiamo la nota stampa di Tilde Falcone, consigliere di Diventerà Bellissima

Ieri ho passato una giornata a rispondere a tantissimi messaggi di concittadini che volevano delucidazioni per i buoni spesa, il bando è scaduto il 12 Aprile. Sono consigliere comunale, è il mio ruolo e lo faccio con estremo piacere e senso del dovere, ho contattato più volte l’assessore Andaloro per attingere notizie e ha risposto. Più di 1300 famiglie hanno aderito all’avviso per i buoni spesa , sono una enormità, molte di queste prima della pandemia lavoravano e mantenevano dignitosamente la loro famiglia. Adesso sono costretti a rivolgersi al Comune per comprare il pane. Molti commercianti sono chiusi da cinque settimane, i miseri ristori tardano ad arrivare. Anche io mi sento scoraggiata per questa nostra città ma non perdo la speranza e cerco di lavorare per i miei concittadini, in silenzio. Siamo in guerra e questo è il momento di combattere il nemico invisibile, urge dare risposte ai nisseni.

Per adesso combattiamo la guerra, dopo, quando tutto sarà passato, faremo le nostre analisi politiche e valuteremo gli errori senza fare sconti a nessuno. Oggi abbiamo il dovere di trovare soluzioni per i nisseni, i nostri fratelli e chi è più capace si spenda maggiormente affinché nessuno rimanga indietro. La città è allo stremo, non posso perdermi in chiacchiere e proposte inutili, la gente chiede il pane e non possiamo pensare alle brioche, il consiglio elabori proposte utili a trovare soluzioni per la fame che attanaglia Caltanissetta. Lo scoramento, la solitudine e la paura della morte fisica ed economica è dilagante, devo curare le ferite del mio vicino che mi chiede aiuto, non ho tempo per nessuna altra cosa. A questo punto faccio appello al senso di responsabilità della classe politica tutta, nessuna esclusa, qui c’è bisogno di aiuto, se siete capaci di combattere e avere fegato per farlo fatelo, altrimenti fatevi da parte.

Matilde Falcone consigliere comunale di Caltanissetta
Commenta su Facebook