Termosifoni spenti alla Carducci di San Cataldo, Riprendiamoci la città sollecita l’amministrazione comunale

(Riceviamo e pubblichiamo) Il gruppo di RIPRENDIAMOCI LA CITTA’ è sempre vigile e pronto ad evidenziare le inadempienze dell’Amministrazione comunale ed a proporre soluzioni concrete utili alla Città.

In data odierna 06/12/2021 è stata depositata la 16^ Azione da discutere in Consiglio Comunale riguardante l’interrogazione sulla “Mancata attivazione dei riscaldamenti nel plesso scolastico “G. CARDUCCI”  con contestuale invito ad attivarsi per attingere risorse disponibili da fondi assessoriali “Risorse economiche a favore degli Enti Locali per interventi di manutenzione straordinaria, aventi carattere di urgenza,  negli istituti scolastici pubblici – L.R. N° 9 DEL 15/04/2021, ART. 111, COMMA 2 E ART. 113”

Il nostro gruppo consiliare non può non biasimare l’azione del Sindaco e della sua Giunta che non è riuscita ad attivare gli impianti di riscaldamento del plesso scolastico “G. CARDUCCI”. Ricordiamo che il riscaldamento doveva essere attivato a far data dal 01/11/2021, ad oggi 06/12/2021 purtroppo non è dato sapere quado il servizio sarà attivato.

Nel mentre assistiamo al grido di aiuto di centinaia di famiglie che chiedono a gran voce l’attivazione dei riscaldamenti nelle aule ed ambienti destinati all’amministrazione scolastica, così come a scene dell’altro mondo con ragazzi avvolti da coperte, sciarpe e vestiario pesante idoneo solo parzialmente ad attenuare le crisi di freddo.

Il tutto è il frutto di una mancata programmazione o di assenze di risorse? Più probabile la prima causa!

Il nostro Comune dispone di oltre 1.000.000 € di risorse utili per l’esecuzione di interventi sugli immobili comunali, ed allora ci si pongono i quesiti:

–          sono state attivate le procedure per l’affidamento del servizio della gestione ed attivazione degli impianti termici della scuola “G. Carducci” sia dalla precedente che dall’attuale amministrazione comunale?;

–          nel bilancio comunale quante somme, di quelle famose pervenute al nostro Ente (3.264.657,28 €), sono al momento disponibili per l’effettuazione di interventi in conto capitale e per manutenzioni del patrimonio immobiliare comunale?;

–          per quali motivi, dopo oltre 1 mese e mezzo dall’insediamento di questa Giunta comunale,  l’impianto termico della scuola Carducci è ancora non funzionante?;

–          che tempi si prevede per l’attivazione in continuità dei riscaldamenti della scuola Carducci?

Allo stesso tempo nello spirito di collaborazione e di segnalare le soluzioni alle inadempienze rilevate ci facciamo carico di

NOTIZIARE

il Sindaco e la sua Giunta che vi è la possibilità di accedere immediatamente a risorse economiche fino a 30.000 € attingendo le stesse dalle “Risorse economiche a favore degli Enti Locali per interventi di manutenzione straordinaria, aventi carattere di urgenza,  negli istituti scolastici pubblici – L.R. N° 9 DEL 15/04/2021, ART. 111, COMMA 2 E ART. 113” così come comunicato al nostro Ente con la Circolare n° 9 del 11/05/2021 per come ripresa dall’ultima nota prot. n° 43679 del 18/10/2021” con le quali l’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione Professionale – Dipartimento regionale dell’Istruzione, dell’Università e del Diritto allo studio – SERVIZIO XI  -Edilizia Scolastica e Universitaria – comunicava la disponibilità di fondi per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici, somme finalizzate a interventi indifferibili di manutenzione straordinaria nelle scuole.

Agire subito e non fare pesare le inadempienze dell’Amministrazione sulla salute dei nostri giovani concittadini.

 

 

Giampiero Modaffari

Commenta su Facebook