Tenta rapina a villa Cordova, picchia la vittima e si scaglia contro i carabinieri. Arrestato

1315

Tenta di rapinare un connazionale di dieci anni più giovane, colpendolo con dei pugni e finisce per aggredire anche i carabinieri che nel frattempo erano intervenuti per bloccarlo dopo che la vittima era riuscita a fuggire.

Teatro del movimentato episodio la Villa Cordova, dove ieri sera i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Caltanissetta hanno arrestato, in flagranza di reato, Lassaad Hashani, tunisino di 29 anni, richiedente asilo.

L’uomo, intorno alle 19.30, all’interno della villa ha tentato di rapinare un suo connazionale 18enne, minacciandolo e colpendolo al volto, nel tentativo di farsi consegnare i soldi in suo possesso.

Il giovane è riuscito a fuggire e a chiedere aiuto ad una pattuglia dei Carabinieri, che ha subito individuato e bloccato l’aggressore. Quest’ultimo, nel tentativo di sottrarsi all’arresto, ha cercato di divincolarsi e ha colpito più volte con dei pugni i militari operanti, venendo immobilizzato e ammanettato.

Lo straniero dovrà ora rispondere di tentata rapina aggravata e Resistenza a Pubblico Ufficiale.

Da questa notte l’uomo è ristretto nel carcere di Caltanissetta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nissena.

Commenta su Facebook