Tennis, torneo internazionale nisseno: il palermitano Marco Cecchinato ai quarti

355

Raggiunge i quarti di finale la giovane wild card palermitana Marco Cecchinato che ha sconfitto il ventisettenne spagnolo Menendez – Maceiras (numero 204) che, sul risultato ormai compromesso, 6-1 4-1, in favore del siciliano, si è ritirato per un’ elongazione al flessore della gamba. Questo è, nelle prove del circuito challenger, il miglior risultato fino ad oggi.

Il ventenne palermitano tesserato per il Ct Palermo numero 337 al mondo ha confermato anche oggi il suo buon momento di forma dominando il match sotto tutti i punti di vista, dando seguito alle eccellenti prestazioni fornite al torneo Atp 250 di Nizza dove si era qualificato dopo aver battuto due top 100 come De Bakker e Serra. Al prossimo turno avrà un match decisamente complicato con l’olandese Haase che in mattinata ha facilmente liquidato il ventenne avolese Salvatore Caruso.

“Sono molto contento – ha dichiarato Cecchinato – di avere raggiunto i quarti di finale di un challenger così prestigioso per lo più nella mia Sicilia e davanti alla mia famiglia ed ai miei tifosi che mi seguono sempre con tanto affetto. Oggi la mia prestazione è stata più che positiva, non mi sono accorto che il mio avversario avesse grossi problemi fisici”. Sul prossimo match contro Haase: ”Indubbiamente sarà un match complicato ma ultimamente contro i top cento mi sono comportato egregiamente come ad esempio a Nizza”.

Lascia Caltanissetta invece la settima testa di serie, Filippo Volandri che si è arreso al terzo set al cospetto del ventiduenne mancino Federico Delbonis, argentino classe 1990 e attualmente numero 122 delle classifiche mondiali. Il livornese dopo aver ceduto il primo set per 6-3 ha offerto una eccellente prestazione nel secondo vinto per 7-5.  Nel terzo e decisivo set un break, senza storia, il forte tennista nativo di Azul ha dominato la scena lasciando a Volandri un solo gioco.

Perentoria l’affermazione del gigante tedesco Dominick Meffert che in due set, 7-5 6-2 in poco meno di un’ora, ha regolato lo spagnolo Pablo Carreno-Busta che ieri aveva confezionato la sorpresa di quest’edizione rispedendo a casa la testa di serie numero uno, lo slovacco Martin Klizan numero 35 al mondo.

Raggiunge le semifinali in doppio la coppia siciliana composta da Omar Giacalone e Gianluca Naso che hanno avuto la meglio sul duo argentino formato da Pella e Alund per 6-4 6-1

RISULTATI SECONDO TURNO TABELLONE MASCHILE : Robin Haase (Ned) b. Salvatore Caruso (Ita) 6-0 6-1; Dusan Lajovic (Srb) b. Renzo Olivo (Arg) 6-0 6-2; Thiemo De Bakker (Ned) b. Alessio Di Mauro (Ita) 6-4 6-4; Dominick Meffert (Ger) b.Pablo Carreno – Busta (Esp) 7-5 6-2; Marco Cecchinato (Ita) b. Adrian Mennedez – Maceiras 6-1 4-0 rit; Federico Delbonis (Arg) b. Filippo Volandri 6-3 5-7 6-1 

Commenta su Facebook