Teneva la refurtiva in casa. I Carabinieri trovano il nascondiglio di attrezzi e carburante agricolo

899

Ricettazione di 320 litri di gasolio e numerosi attrezzi agricoli: denunciato dai carabinieri un romeno di 45 anni. In casa aveva il provento di svariati furti.
20150202 - Comunicato stampa Compagnia CC CaltanissettaI Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Caltanissetta hanno eseguito una perquisizione domiciliare e nei confronti di un pregiudicato di nazionalita’ rumena, domiciliato nel centro storico del capoluogo ritenuto in possesso della refurtiva provento di numerosi furti all’interno di abitazioni rurali e cantieri del nisseno. I sospetti si sono rivelati fondati ed infatti, nel seminterrato dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto 13 bidoni in plastica contenenti 320 litri di carburante per trazione agricolo-industriale, 5 smerigliatrici, 4 trapani, valige per attrezi e vari utensili, seghe elettriche, taglia siepi e altri attrezzi da giardinaggio. L’indagine era partita a seguito di una ripetuta serie di furti in aree rurali, arrivando all’individuazione del ricettatore, B.C., di 45 anni, denunciato per ricettazione alla Procura della Repubblica di Caltanissetta. I cittadini vittime di furti potranno recarsi presso la stazione Carabinieri piu’ vicina o presso la caserma “Guccione” di viale Margherita, dove potranno visionare le foto o gli oggetti sequestrati, esibendo copia della denuncia.

Commenta su Facebook