Telemottura si conferma migliore “TG Web”. Per il terzo anno il premio “Alboscuole”

729

Per il terzo anno consecutivo Telemottura si aggiudica il premio “Giornalista per un giorno”. L’undici aprile a Chianciano Terme (SI), presso l’auditorium del Palamontepaschi, si è svolta la cerimonia di premiazione organizzata dall’Associazione Alboscuole. Per il terzo anno consecutivo Telemottura si è aggiudicata il premio nazionale “Giornalisti per un giorno” per la sezione “TG web”

esternoUndici studenti dell’ I. I. S. S. “ Sebastiano Mottura”: Elia Miccichè, Antonio Bennici, Riccardo Caruso, Giuseppe Brancato, Angelo Riggi, Giuseppe Lipani, Simona Sardo, Alessia Palermo, Stefano Ingrascina, Mohamed Senna e Gabriele Giammusso, in rappresentanza della redazione, accompagnati dalla prof.ssa Italia Castiglione, direttore responsabile e dal prof. Vincenzo Valenza, sono saliti sul palco per ricevere una targa. Il presidente di Alboscuole, Ettore Cristiani, ha rivolto parole di stima e di apprezzamento per il lavoro svolto, ha anche ringraziato i componenti del team di Telemottura per aver documentato con foto e riprese l’intero evento e li ha esortati ad avvicendarsi sul palco per ricevere i meritati applausi. Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Laura Zurli, si è congratulata telefonicamente con gli studenti per il prestigioso traguardo raggiunto a compimento dei 6 anni di attività on-line.

La cerimonia è stata ripresa in diretta da Elia Miccichè e Giuseppe Brancato, ed è stata resa visibile nella pagina web di Telemottura. Gabriele Giammusso e Antonio Bennici hanno fotografato l’evento mentre Angelo Riggi, Stefano Ingrascina, Mohamed Senna e Giuseppe Lipani hanno realizzato le riprese video. Riccardo Caruso, Simona Sardo e Alessia Palermo, infine, hanno intervistato Ettore Cristiani, il giornalista Alessandro Di Liegro e gli studenti premiati.

Al concorso nazionale hanno partecipato 2221 scuole di cui 638 primarie, 746 secondarie e 837 superiori; tra le testate premiate per la sezione “giornalini scolastici”: Eureka, La Voce del Seneca, Carpenews, Cerberi Vox, Il Viandante, La voce del Seneca.

Il pomeriggio è stato dedicato al seminario tenuto dal giornalista del Messaggero Alessandro Di Liegro che ha sapientemente trattato l’argomento delle fake news o notizie false delle quali spesso non si conosce la provenienza e che i social media si prestano a diffondere. Gli studenti sono stati coinvolti in giochi, provocazioni e discussioni dal giornalista che ha sempre puntato sulle capacità critiche degli studenti facendoli riflettere sulle notizie false, sull’attendibilità delle fonti, sul processo spesso innescato dalla condivisione di notizie false e sul ruolo dei giornalisti. I ragazzi si sono rivelati consapevoli del problema, hanno riflettuto in modo autonomo e critico sempre alla ricerca di possibili soluzioni. Con la serata danzante si è chiusa una giornata memorabile per gli studenti e per gli insegnanti, nuove idee, nuove amicizie e nuovi stimoli per migliorare e arricchire giornalini cartacei e online. Grazie Alboscuole!

Commenta su Facebook