Telecamere installate ancora spente. Tumminelli (Udc): “verificare contratto con società erogatrice dell’energia elettrica”

768

Nei giorni scorsi la notizia che la mancata attivazione delle telecamere di sorveglianza installate a Caltanissetta sarebbe dovuta ad alcune bollette non pagate da parte del comune che hanno spinto la società erogatrice dell’energia elettrica a chiedere il pagamento anticipato per i consumi delle telecamere. Sulla questione arriva l’interrogazione del consigliere Udc, Giuseppe TumminelliTumminelli, che rileva dal suo punto di vista come per una pubblica amministrazione potrebbe essere impossibile pagare in anticipo il servizio.

Il Comune di Caltanissetta ha ottenuto un finanziamento pubblico nell’ambito del progetto “PON Sicurezza” per l’installazione di telecamere, al fine di contrastare la criminalità. Telecamere che sono state già installate in modo capillare su tutto il territorio urbano da qualche mese.

Tumminelli esorta l’amministrazione a far partire immediatamente il servizio di sorveglianza e chiede se vi siano i presupposti per soddisfare economicamente la richiesta della società che gestisce il servizio di illuminazione pubblica in città e quali siano le tempistiche stimate. E se sussistano i presupposti per una cessazione del contratto.

Commenta su Facebook