Teatro. Un bollino nero al posto del logo del Comune. Speciale: “Logo rimosso prima dell’affissione”

964

“Per una doverosa precisazione al comunicato stampa inviato dall’ufficio stampa del comune sulla vicenda LOGO SI LOGO NO. Mi preme dire che il 26 Ottobre ci è arrivata dall’assessorato spettacolo a firma dell’ass. Carlo Campione una mail dove ci diceva che l’unica stagione teatrale che il comune di Caltanissetta  avrebbe patrocinato sarebbe stata quella di Moni Ovadia e quindi bisognava togliere il logo del comune”. Così il direttore del Teatro Stabile Nisseno, Giuseppe Speciale in una nota in cui precisa però che il logo del Comune era stato oscurato prima dell’affissione dei manifesti.

“Noi avevamo  i manifesti e poster già stampati con il logo del comune perché da 20 anni è consuetudine fare così dato che la manifestazione culturale viene fatta all’interno del teatro comunale.  Pur non di meno prima di portali all’affissione abbiamo comprato un bel bollino nero e abbiamo fatto coprire il logo sia nei 200 manifesti che nei 3 poster. Mettere il logo del comune nei manifesti anche senza alcun contributo per noi è sempre stato una forma di rispetto per l’istituzione pubblica. Allego  foto che dimostrano come il logo comunale e annerito ancor prima del comunicato stampa. Fatto dimostrabile dalla bolletta Inpa affissioni.  Questo per dovere di cronaca e per correttezza”.

Commenta su Facebook