Teatro Margherita, il giornalista Salvo Palazzolo presenta il volume “I fratelli Graviano”

Per il ciclo “Incontri con l’autore”, organizzato dall’Amministrazione comunale di Caltanissetta e coordinato dall’Assessore alla cultura Marcella Natale, giovedì 21 aprile alle ore 18.30 al Teatro Regina Margherita di Caltanissetta è atteso Salvo Palazzolo, giornalista che negli ultimi trent’anni ha raccontato le trasformazioni del fenomeno mafioso in Sicilia

Dopo Silvana Grasso, Simonetta Agnello Hornby e Pietrangelo Buttafuoco, sarà il giornalista in forze a La Repubblica a presentare il suo ultimo libro-inchiesta “I fratelli Graviano. Stragi di mafia, segreti, complicità” edito da LaTerza.

Dialogheranno con Salvo Palazzolo il Procuratore generale di Palermo, Lia Sava, e Claudio Fava, Presidente della Commissione regionale antimafia. La presentazione, moderata dalla giornalista Ivana Baiunco, sarà intervallata dalle letture di Gaetano Aronica.

Intorno alle stragi Falcone e Borsellino, nonostante i trent’anni trascorsi e le molte sentenze giunte all’ultimo grado di giudizio, ci sono ancora molti misteri e opacità. Questo libro li affronta seguendo il filo rosso delle vite di Giuseppe e Filippo Graviano, capimafia del clan palermitano di Brancaccio. Pupilli di Salvatore Riina, Filippo è stato il regista di complesse operazioni finanziarie, Giuseppe uno spietato killer che ha vissuto la stagione delle bombe assieme a Matteo Messina Denaro. Ne viene fuori un racconto incalzante che ci porta nella Sicilia più sconosciuta, quella delle complicità con pezzi delle istituzioni e della politica. Attraverso testimonianze e documenti inediti entriamo nei segreti che legano il passato e il presente di Cosa nostra e ripercorriamo le tappe della carriera criminale della famiglia, dagli anni Settanta agli anni Novanta, mostrando come Giuseppe e Filippo hanno esercitato un forte potere anche dopo il loro arresto, nel 1994. Salvo Palazzolo ci restituisce in un vivido affresco una lunga storia criminale, ci ricorda quanto ancora non sappiamo su Cosa nostra, ma ci regala anche il racconto delle vicende dei tanti uomini coraggiosi che hanno provato a fermarli.

Il Teatro Regina Margherita di Caltanissetta si prepara ad ospitare, sabato 23 aprile, l’ultimo spettacolo della stagione 2021/2022: “Ombre” con Gaetano Aronica e la Compagnia Teatro Pirandello.

Commenta su Facebook