Tarsu 2007-2010. Il coordinamento dei comitati di quartiere scende in campo.

461

Campione CArloIl coordinamento dei Comitati di quartiere, “ha deciso di occuparsi del problema rifiuti in città per il quale – affermano – poco o nulla si è fatto e pertanto si è riunito per assumere una posizione unica in merito all’avviso di pagamento ultimamente ricevuto da molti cittadini nisseni e relativo al pagamento della Tarsu negli anni che vanno dal 2007 al 2010”.

“Gli avvisi di pagamento pervenuti sono stati circa 34 mila, creando confusione tra i cittadini che non sanno se pagare o meno. Il Coordinamento dei Comitati di quartiere ha ribadito all’unanimità un principio: chi non ha mai pagato la Tarsu dovrà pagarla. Un principio logico che penalizza chi ha sempre pagato la Tassa. Per le bollette antecedenti il 2007 si può fare ricorso alla Commissione Tributaria”.

“E’ anche vero che le richieste di pagamento, recapitate in questi giorni, potranno essere soggette a verifica, quando risultano formulate secondo alcuni dati imprecisi, come per i metri quadrati dell’abitazione, oppure le richieste pervenute più volte, allo stesso destinatario a indirizzi diversi”.

Il Coordinamento dei comitati di quartiere, chiede all’ATO: “se è giusto pagare le tasse secondo criteri inoppugnabili è altrettanto giusto che l’Ente esattore debba attivasi per verificare gli eventuali errori, rendendosi più disponibile all’audizione dei cittadini”, e ha chiesto ufficialmente un incontro con la dott.ssa Ingala.

Commenta su Facebook