Tariffe idriche ridotte per il 2020, la decisione all’unanimità di Ato idrico, Ati e Caltaqua

521

Le tariffe idriche sono state ridotte del 4,2 percento di media con decorrenza retroattiva dal primo gennaio dell’anno in corso. Ne ha data notizia l’ex Ato CL 6 in liquidazione che con delibera del commissario Duilio Alongi, ha ottemperato agli obblighi scaturenti dalle deliberazioni Arera che prevedono la revisione delle tariffe idriche e l’adeguamento a nuovi parametri a decorrere dal primo gennaio di quest’anno. Dopo una lunga e complessa trattativa che ha visto coinvolti per la prima volta nello stesso tavolo l’Ato Idrico, l’Ati Caltanissetta con il presidente Massimiliano Conti e il soggetto gestore Caltaqua, all’unanimità sono stati aggiornati i moltiplicatori tariffari e definiti i relativi incrementi annuali delle tariffe del servizio idrico integrato. Le nuove tariffe passano così da euro 1,11 a 1,06 a metro cubo per i consumi sino a 14 metri cubi, da 1,37 a 1,31 per i consumi da 15 a 37 metri cubi, da 4,44 a 4,28 da 38 a 48 metri cubi, da 5,77 a 5,53 per i consumi da 49 a 60 metri cubi, e da 6,45 a 6,18 per i consumi da 61 a 79 metri cubi.

Commenta su Facebook