"Targa System" alla Municipale. Aiello (FI): "pochi secondi per scoprire trasgressori e auto rubate"

1561

Foto Oscar AielloIl nuovo anno di Palazzo del Carmine inizia con una proposta di Forza Italia che, tramite un’Interrogazione del Consigliere Comunale Oscar Aiello, ha chiesto al Sindaco di dotare la Polizia Municipale del Targa System.
Già utilizzato con successo da diversi Comuni d’Italia, il Targa System è un nuovo strumento che  in pochi secondi – a partire dalla lettura della targa – è in grado di individuare le automobili senza assicurazione, con la revisione scaduta o rubate.
Il suo funzionamento  – spiega il Consigliere Oscar Aiello – è elementare: alcune telecamere leggono la targa delle automobili che si stanno avvicinando all’area in cui si trova la pattuglia della Polizia Municipale, di solito qualche centinaio di metri più avanti. A quel punto il Targa System interroga i database collegati (ad esempio del Ministero dell’Interno, dei Trasporti e della Motorizzazione), i quali in meno di 3 secondi – di solito ne basta 1 – inviano agli Agenti le informazioni sui veicoli irregolari che stanno per raggiungerli, dando loro modo di estrarre la paletta e fermare l’automobile.
I Vigili – aggiunge l’esponente di Forza Italia – possono anche controllare direttamente sul proprio portatile tutte le informazioni sul veicolo, e a chi riuscisse a evitare il controllo verrebbe comunque recapitata la multa direttamente a casa, visto che il sistema archivia tutti i veicoli che transitano davanti alla telecamera. 
Il Targa System cattura le immagini dei veicoli che viaggiano anche oltre i 90 chilometri orari, inoltre può funzionare anche di notte, con la pioggia e in condizioni di visibilità scarsa. Oltre ai controlli su assicurazioni, revisioni e furti, il sistema segnala anche i veicoli inseriti nelle black-list o sottoposti a fermo amministrativo.
“Lo standard di sicurezza stradale, nelle Città dove il Targa System è già in dotazione della Polizia Municipale, è in forte aumento – dichiara il Consigliere Aiello, che aggiunge: “Il moderno strumento riesce infatti a certificare, nel tempo di massimo 2 secondi, se il veicolo è titolato a circolare in strada o meno. Ciò vorrebbe dire individuare al volo le vetture che non sono in regola con il Codice della Strada, quindi grazie al Targa System  i Vigili – conclude Aiello – saprebbero già a chi fermare”.
Con la proposta dell’esponente di Forza Italia si contribuirebbe a non far transitare nelle strade di Caltanissetta i veicoli non assicurati, non revisionati, posti sotto sequestro o rubati. Un vero pericolo per la sicurezza stradale del Capoluogo (in caso di incidente causato da un’automobile senza assicurazione la vittima ha infatti difficoltà ad essere risarcita).
Con l’Interrogazione Consiliare a risposta scritta il Consigliere Aiello ha chiesto al Sindaco: se l’Amministrazione Comunale è d’accordo con la proposta dello scrivente di acquistare tale importante strumentazione; in che tempi sarà eventualmente possibile far partire il nuovo servizio a tutela della sicurezza stradale dei nisseni; in caso di non adesione alla proposta, per quali validi motivi la Polizia Municipale di Caltanissetta non può dotarsi di moderni strumenti di prevenzione e controllo.
L’Interrogazione verrà tratta durante la seduta di Question Time di lunedì 19 Gennaio.

Commenta su Facebook