Svelati i primi nomi della "Fiera Aci". Tra gli ospiti l'insegnante di "Amici" Alessandra Celentano

943

Conferenza stampa stamani all’Hotel Helios Inn di San Cataldo per la presentazione ufficiale dell’ottava edizione della Fiera Aci che si svolgerà dal 7 al 10 maggio lungo corso Sicilia. All’incontro erano presenti Salvatore Torregrossa – presidente associazione Aci (Artigiani, commercianti, imprese), Ernesto Trapanese – direttore artistico della manifestazione, Aldo Riggi – vicesindaco di San Cataldo e Salvo Gemmellaro – ideatore e presentatore del format “Una stella sta nascendo”.
locandina fiera Aci 2015Gli organizzatori hanno rimarcato la presenza dell’amministrazione comunale, al tavolo degli organizzatori, per la prima volta dopo sette edizioni. L’inaugurazione della Fiera Aci è prevista per giovedì 7 maggio alle 18,30, per poi dare inizio alla prima delle quattro serate di spettacolo e divertimento.
Il direttore artistico, Ernesto Trapanese, ha presentato il palinsesto della kermesse: <<Il giovedì, oltre all’inaugurazione, è in programma la selezione ufficiale di “Una ragazza per il cinema” presentata da me insieme a Miriana Trevisan (noto volto televisivo di Mediaset). Venerdì sera è la volta del “Cabafest” condotto da Adriano Dell’Utri, presentatore e attore sancataldese, con ospite di fama nazionale il cui nome verrà svelato prossimamente per creare maggiore sorpresa al pubblico. Il talent show di “Una stella sta nascendo”, per la seconda volta a San Cataldo, farà il suo esordio sabato sera. Salvo Gemmellaro, ideatore e presentatore del format, farà esibire sul palco cantanti e ballerini provenienti da Sicilia, Calabria e Malta che verranno giudicati da una commissione interna ed esterna con 3 giudici, anch’essi di fama nazionale. Per l’ultima serata, appuntamento imperdibile con “Danzando sotto le stelle” e la presenza di Alessandra Celentano, insegnante e coreografa di danza classica della scuola di “Amici” di Maria De Filippi>>.
<<Non mi meraviglia il coinvolgimento dell’attuale Giunta nella Fiera Aci – afferma il vicesindaco Aldo Riggi-. Noi siamo felici di appoggiare l’evento perché è nell’interesse della collettività. Valorizza il prodotto locale con l’esposizione negli stand degli imprenditori e accoglie tanta gente proveniente da fuori>>.
<<Abbiamo avuto qualche difficoltà economica – spiega Salvatore Torregrossa – e pensavamo di dover posticipare la manifestazione. Grazie al supporto dell’amministrazione siamo riusciti a colmare qualche mancanza. Gli stand saranno disposti in entrambi i lati di corso Sicilia e il traffico sarà chiuso per i 4 giorni, anche se ci sarà la doppia circolazione dal Comune al benzinaio per non togliere alcun servizio alla cittadinanza. Il palco verrà allestito in piazza degli Eroi e offrirà spettacoli e divertimento di grande qualità. Tra gli stand sarà creato un comparto enogastronomico grazie alla fusione con la “Fiera del gusto”>>.
<<Abbiamo invitato personalmente i commercianti – conclude la conferenza il presidente Torregrossa – e con grosso rammarico abbiamo constatato la loro assenza. Un’occasione persa di confronto per l’organizzazione della manifestazione e dalle idee che ne sarebbero scaturite per il miglioramento dell’evento>>.

Commenta su Facebook