Successo per la Giovane Orchestra Sicula in un doppio concerto diretto dal maestro Veronesi

610

Un grande traguardo ha portato a casa la Giovane Orchestra Sicula in un doppio concerto diretto dal maestro Alberto Veronesi.
Agrigento e Catania sono state le città culla di questo progetto voluto dal Mythos Opera Festival attraverso la Regione Sicilia e il direttore artistico Nino Strano.
Un programma intenso scelto accuratamente dal sovrintendere Gianfranco Pappalardo Fiumara e dal responsabile artistico Roberto Cresca, che ha visto mettere in scena alcune tra le più belle arie mai scritte, da Puccini a Verdi passando per Mascagni il tutto diretto dal Grande Alberto Veronesi.
Due concerti quindi che hanno visto la GOS essere protagonista di un grande progetto.
“Una grande opportunità è stata data alla Giovane Orchestra Sicula” – commenta il fondatore Capizzi – “l’obiettivo dell’orchestra è proprio questo, potere crescere sotto la guida di direttori importanti attraverso repertori di rilievo. Questo è il 5° anno di attività per la GOS e mi convinco sempre più che la scelta di andare contro corrente 5 anni fa è stata azzeccata.”

L’orchestra quindi vi aspetta adesso ai suoi prossimo eventi:
28 dicembre al teatro Marconi di San Cataldo con il Concerto di Natale e il 4 gennaio al teatro margherita di Caltanissetta con il concerto di capodanno

Commenta su Facebook