Successo importante per la Nissa Futsal, al PalaViola di Reggio Calabria si impone sul Cataforio con il risultato di 6-9

822

Il tecnico Valera schiera Avanzato, Marino, Mosca, La Delia e Dettori come quintetto di partenza; risponde mister Venanzi con Paviglianiti, Durante, Gregorace, Porcino e Cilione. Pronti-via e la Nissa va subito in rete, dopo appena 8 secondi di gioco schema da calcio d’inizio con la sponda di Dettori per La Delia che con una conclusione potente dal limite sblocca il match. Nisseni che procedono con un ritmo altissimo, al minuto 2 raddoppio con una bella azione conclusa dal Luigi Mosca su assist di Marino. Al 4′ reazione dei padroni di casa che su calcio d’angolo accorciano le distanze con Durante. Al 5′ altro schema su calcio di punizione con Dettori che serve sul secondo palo La Malfa che non sbaglia per la rete dell’uno a tre. Il Cataforio non si arrende e si fa vedere dalle parti di Avanzato, prima la traversa e poi il numero uno nisseno negano la rete a Cilione. Al 10′, però, è ancora la compagine siciliana a trovare la quarta segnatura con La Malfa bravo a ribadire in rete una respinta del portiere locale. Minuto 11, sugli sviluppi di una rimessa laterale il solito Dettori appoggia centralmente per l’accorrente La Delia che con un destro preciso spiazza Paviglianiti. Nissa Futsal padrona del gioco, al 15′ Marino aumenta lo scarto dei giallorossi con una bellissima rete dopo un’azione personale iniziata della propria area. Gli ospiti hanno diverse occasioni per aumentare il vantaggio, Dell’Utri e La Malfa vanno vicino alla rete ma il portiere avversario compie due interventi decisivi, al 17′ lo stesso Paviglianiti respinge un tiro libero ai nisseni. Il primo tempo volge al termine, ma a meno 13 secondi dalla fine il bomber Praticò sigla un gol-capolavoro: stoppa il pallone, si gira e conclude al volo sotto l’incrocio. Ripresa del gioco e il Cataforio guadagna un calcio d’angolo, lob di Cilione per Durante che al volo dai 10 metri trova un’altra rete d’autore. Con 2 reti in 13 secondi si riapre il match, si va al riposo con la Nissa in vantaggio per 6-3 dopo un primo tempo spettacolare.
Comincia il secondo tempo con le due formazioni provate dal ritmo asfissiante dei primi 20 minuti. Al 6′ Dettori, dopo quattro assist, cerca la rete con un pallonetto ma il portiere locale non si fa sorprendere. Cataforio che tira fuori l’orgoglio e riapre l’incontro con due reti in pochi minuti di Pellicanò al 8′ e Cilione al 10′. Nisseni in affanno e calabresi in cerca del pareggio, ma al minuto 11 La Malfa in contropiede salta anche il portiere e firma il 5-7 e la sua personale tripletta. Al 12′ con il Cataforio in avanti, altro contropiede con il brasiliano Graef che supera Paviglianiti in uscita. I ragazzi di mister Venanzi provano con la tattica del portiere di movimento ma i siciliani si difendono benissimo e chiudono tutti gli spazi.Nell’ultimo minuto trovano la rete Praticò e sulla sirena La Delia (tripletta anche per lui) che recupera palla e conclude dalla distanza a porta sguarnita. Triplice fischio e risultato finale di 6-9 per la Nissa Futsal.
Punti importantissimi per la salvezza, prestazione altalenante ma sicuramente positiva per la compagine nissena. In classifica Nissa Futsal che si porta a 14 punti, sempre a +2 dal Futsal Melito (vincente contro il San Rocco Ruvo), a 16 punti rimangono San Rocco Ruvo, Fata Morgana e Kroton. Invariate le prime posizioni con il Cisternino a 48 pt seguito dal Sammichele (46), Takler Matera (43), Meta (38) e Ares Mola (35). Ora per la Nissa tre finali, a partire a sabato prossimo al Chiarandà contro il San Rocco Ruvo.
 
TABELLINO
CATAFORIO – NISSA FUTSAL  6 – 9 (3-6)
Cataforio: Paviglianiti, Pellicano, Porcino, Cilione, Ciriolo, Marciano’, Pratico’, Gregorace, Caterini, Scopelliti, Mastroianni, Durante, All.Venanzi
Nissa futsal: Polizzi, Avanzato, Sabatino, Colore, L.Mosca, La Malfa, Marino, La Delia, Dettori, Palazzolo, Dell’Utri, Graef All.Valera
Arbitri: Paolo Lapenta di Molitermo e Francesco Traficante di Venosa – Cronometrista: Gennaro Cefala di Lamezia Terme
Marcatori: 0’08” La Delia (N) 1’41” Mosca (N) 3’40” Durante (C) 4’39” La Malfa (N) 9’25” La malfa (N) 10’03” La Delia (N) 14’56” Marino (N) 19’47” Praticò (C) 19’57” Durante (C) 27’43” Pellicanò (C) 29’08” Cilione (C) 30’25” La Malfa (N) 31’10” Graef (N) 39’34” Pratico’ (C) 39’59” La Delia (N)

Commenta su Facebook