Su Matteo Tutino approda a Caltanissetta un filone dell’inchiesta

845

Approda alla Procura di Caltanissetta, guidata da Sergio Lari (di recente nominato PG ma attualmente ancora nelle piene funzioni di Procuratore capo) un filone dell’inchiesta sul primario di chirurgia plastica dell’ospedale Villa Sofia, Matteo Tutino.

A investire il Procuratore Sergio Lari è stato il Procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato che ha ricevuto gli atti dal Procuratore Franco Lo Voi. Un passaggio che indica come la parte dell’indagine su cui è chiamata la Procura di Caltanissetta riguardi uno dei magistrati della Procura di Palermo, sui quali ha competenza territoriale la procura distrettuale confinante, ovvero quella nissena.

La notizia arriva a poche ore da un’altra, clamorosa, come l’attribuzione della scorta, ad un livello altissimo di protezione, all’ex assessore alla salute, Lucia Borsellino a cui è stata assegnata un’auto blindata con due uomini di tutela delle forze dell’ordine.

Secondo alcune ipotesi la trasmissione del fascicolo a Caltanissetta, per un approfondimento investigativo, potrebbe risalire alle millantate amicizie di Tutino con magistrati operanti a Palermo.

Commenta su Facebook