Studenti del liceo Volta a Torino per selezioni Parlamento europeo giovani

1259

Molto coinvolgente l’esperienza formativa vissuta dai sei studenti(Caramanna Luca,Coco Giovanni,Di Pietra Giuseppe,Panzarella Sofia, Saia Clara e Trupia Valentina), frequentanti le classi quarte del Liceo Scientifico “A. Volta”, i quali, accompagnati dalla prof.ssa Caterina Messana, docente di Inglese, hanno partecipato alla XXXV Selezione Nazionale del Parlamento Europeo Giovani ( PEG), tenutasi a Torino dal  dal 27 al 31 marzo, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino.

Nell’evento sono stati coinvolti 40 partecipanti internazionali fra tutor, organizzatori, giornalisti e giurati e circa 80  studenti, provenienti dagli istituti superiori, selezionati da tutta Italia, tra cui il Liceo “Volta”. In occasione della sessione, i partecipanti sono stati divisi in commissioni e hanno scritto risoluzioni sul modello di quelle che vengono discusse ad adottate nel Parlamento europeo , risoluzioni riguardanti problematiche internazionali, che sono state poi dibattute in lingua inglese durante l’Assemblea Generale (General Assembly). La maggior parte del lavoro in commissione si è svolto presso il Liceo“Giordano Bruno”, mentre l’Assemblea Generale ha avuto luogo il 30 marzo 2015, nella Sala Norberto Bobbio, in via Corte d’Appello.

Non sono mancati anche momenti ludici e di socializzazione , durante i quali i delegati hanno avuto modo di dimostrare anche le proprie doti artistiche. Il PEG avvicina i ragazzi alle attuali problematiche internazionali e al processo democratico, educando a praticare un pensiero critico e indipendente e a dialogare in maniera costruttiva con persone provenienti da diverse esperienze sociali, culturali ed economiche. Le attività proposte  mirano ad arricchire i giovani cittadini tramite la conoscenza della normativa europea e delle sue istituzioni, offrendo loro un momento di discussione e confronto con l’obiettivo di trovare soluzioni innovative a problematiche reali, sottolineando l’importanza del dialogo interculturale e del rispetto reciproco.  Per gli studenti del Liceo Scientifico un’occasione unica, impegnativa senza essere seriosa, stimolante e competitiva quanto basta. Non solo una full-immersion di lingua inglese, ma una sfida esaltante,  con l’obiettivo di sostenere  e difendere le proprie tesi, che ha costretto tutti  a superare la propria timidezza e che ha premiato coloro che più  hanno mostrato grinta e determinazione: uno studente del “Volta”, Coco Giovanni della classe IV C è stato premiato come singolo delegato e parteciperà al Forum Internazionale estivo, che si terrà a Barcellona.

Commenta su Facebook