Studenti in toga per la nona edizione del Memorial Nuccia Grosso. Sul banco degli imputati anche Maria Tudor ed Elena di Troia

Gli studenti di ben otto scuole superiori daranno vita ai processi di personaggi storici, per la nona edizione del Premio alla cultura memorial Nuccia Grosso, la nota e compianta giornalista nissena. Una manifestazione realizzata con i patrocini dell’assessorato alla cultura del comune di Caltanissetta, della Camera di commercio e dell’Ordine degli avvocati nisseno.

Saranno quattro le imputate in un’edizione tutta al femminile: Elena di Troia, la monaca di Monza, Maria Antonietta d’Austria e Maria Tudor d’Inghilterra

Il successo dell’edizione precedente ha spinto l’organizzazione ad aprire le porte alla provincia.Saranno presenti 8 scuole, 5 del capoluogo e 3 istituti della provincia: Il liceo scientifico Vittorini di Gela, l’istituto tecnico commerciale Sturzo di Gela ed Il Liceo Classico Carafà di Mazzarino.

L’imputata Elena di Troia Imputata di cui all’art. 243 per aver provocato la guerra di Troia, tradendo Sparta, la sua patria, fuggendo con Paride Principe di Troia, dopo avere abbandonato il marito Menelao. Commesso in Sparta.

Pubblico ministero vedrà gli studenti del Da Vinci/Rapisardi supportati dalla prof. Belinda Castellana e il prof. Andrea Bonanno, supportati dall’avvocato Antonella Pecoraro.

La difesa sarà degli studenti del Liceo delle Scienze Umane Manzoni/Juvara guidati dai professori Sergio Bonsignore, Giusy Caminiti, Domenica Castronovo, Gabriella Cortese, Viviana Santoro, Maria Pia Scaglioso con il supporto dell’avvocato Avv. Salvatore Amico .

Secondo processo a Maria Tudor detta la Cattolica o la Sanguinaria

Imputata del reato di genocidio di cui all’art. 6 dello Statuto,per avere fatto giustiziare almeno trecento oppositori religiosi professando la religione cattolica. Reato commesso in Inghilterra durante il suo Regno. L’accusa sarà del liceo scientifico Elio Vittorini di Gela con gli studenti guidati dalla professoressa Sabrina Buscemi con il supporto dell’avvocato Salvatore Incardona.

L’accusa sarà dell’Istituto tecnico commerciale Luigi Sturzo guidati dai professori Clelia Muzzicato, Emanuela Trainito, Loredana Zisa e Di Pietro Angela, Morselli Carlo. Sarà l’avvocato Sergio Antonuccio il braccio legale.

Il terzo processo vedrà imputata del reato di alto tradimento, in concorso con il marito Re Luigi XVI di Francia, fuggendo insieme a lui con l’appoggio dell’Austria. E approfittando della sua posizione di Principessa d’Austria, provocando l’invasione della Francia.

Il pubblico ministero sarà degli studenti del Liceo Classico Settimo studiati dal professor Salvatore Farina con il supporto dell’avvocato Jennifer Guarino.

La difesa sarà dell’istituto Il Liceo Classico Carafà di Mazzarino, i ragazzi saranno preparati dagli insegnanti Gaetano Li Destri e Stefania Scarlata supportati dall’avvocato Giovanni Pace

Ultimo processo sarà a la monaca di Monza per avere tramato assieme al suo amante, Gian Paolo Osio (Egidio), l’eliminazione di tre suore testimoni della loro relazione proibita .E per avere, in concorso con Egidio, Don Rodrigo e l’Innominato, e aver portato a termine il sequestro di persona ai danni di Lucia Montella.

La monaca sarà difesa dagli studenti del liceo scientifico Volta guidati dalla professoressa Maria Giulia Palermo e l’avvocato Claudio Vitellaro.

L’accusa vedrà protagonisti gli studenti Itet L. Da Vinci /Rapisardi guidati dai professori Calogero Adamo Maria Luisa Macaluso,Ferdinando Milia,Enza Spagnolo. Con il supporto legale dell’avvocato Monia Giambarresi.

I processi si svolgeranno a Maggio nell’aula consiliare del comune di Caltanissetta.

La giuria sarà composta da avvocati e giudici.

Al termine del processo si stabilirà solo il verdetto. I premi specifici per gli istituti ed i ragazzi saranno comunicati nel corso del gran galà finale che si svolgerà in teatro il 3 giugno al teatro Margherita.

Saranno premiati : La migliore arringa difensiva o accusatoria ( terzo, secondo, primo) a cui andranno euro 250,00 prima classificata, euro 200,00, seconda classificati ,euro 100,00 terza classificata

Saranno inoltre consegnati attestati di partecipazione a tutti gli studenti coinvolti

Nel corso del gran galà si consegneranno premio alla cultura “il libro dell’anno premio alla promozione del territorio”,premio alla cultura” l’iniziativa dell’anno”.

Sarà un bel viaggio tra storia e battaglie legali.

 

 

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook