Strata ‘a foglia, rimosso il vincolo che impediva ai locali di installare i dehors. L’assessore Giammusso: “Gli operatori adesso potranno presentare istanza”

349

Nell’antico mercato della Strata ‘a foglia, divenuto negli ultimi anni anche location di diversi pub e locali, l’amministrazione comunale lavora per superare il paradosso che aveva impedito a molti esercizi pubblici di presentare istanza per l’installazione di dehors. Nonostante molti stalli del mercato fossero ormai abbandonati da anni soprattutto nella parte alta, la destinazione d’uso rimaneva quella di banchi per l’esposizione di prodotti da ortofrutta. Prima una delibera del consiglio comunale che ha ridotto gli spazi ufficialmente destinati all’antico mercato e adesso una ricognizione dell’ufficio tecnico, hanno consentito di liberare gli stalli dal vincolo autorizzatorio, come spiega ai nostri microfoni l’assessore alle attività produttive, Grazia Giammusso.

“I passaggi sono stati amministrativi con il supporto dell’ufficio tecnico guidato dall’ingegnere Tomasella che ha seguito il nostro indirizzo politico. Che è quello di dare una giusta definizione alla movida nissena valorizzando le attività presenti e dare la possibilità a quanti ancora vogliono investire. E’ una pagina scritta dall’amministrazione Gambino e dal gruppo del Movimento 5 Stelle che hanno votato il provvedimento. Gli operatori adesso avranno la possibilità di presentare la domanda per l’installazione dei dehors. Serve quindi un connubio in una Strata ‘a foglia che può vivere sia di giorno che di notte con differenti tipologie”.

Commenta su Facebook