Strappo dell’opposizione in commissione Ambiente. Chiesta la revoca del presidente Tumminelli

Quattro consiglieri d’opposizione componenti della terza commissione Ambiente del Comune di Caltanissetta chiedono la convocazione di una seduta con all’ordine del giorno la revoca e sostituzione del presidente Michele Tumminelli. A firmare l’atto sono i consiglieri Fabrizio Di Dio recentemente transitato dal Movimento 5 Stelle al gruppo misto, Michele Giarratana di Caltanissetta Protagonista, Calogero Adornetto di Forza Italia e Salvatore Mazza di Cambiare Caltanissetta.

I quattro consiglieri accusano il presidente della commissione Michele Tuminelli del Movimento5 Stelle di essersi approcciato ai lavori “con aria di sufficienza, distacco, supponenza e arroganza non rispettando i deliberati della commissione sppur, questi ultimi, riportano il suo voto e quello della consigliera Angela Caruso”.

La situazione sarebbe precipitata il 15 giugno scorso quando a detta dei quattro consiglieri firmatari della richiesta di revoca, “il presidente ha manifestato ennesimi comportamenti lesivi del prestigio dei consiglieri componenti la commissione e che la situazione è degenerata al momento in cui il consigliere Tumminelli ha messo in dubbio l’onorabilità dei consiglieri comunali componenti la commissione”. Per questo motivo in premessa i consiglieri Di Dio, Giarratana, Adornetto e Mazza scrivono che “persistono gravi e reiterati comportamenti da parte del presidente della terza commissione lesivi del prestigio dei consiglieri componenti la commissione stessa nonché pregiudizievoli per la funzionalità ed efficacia dei lavori”.

La richiesta di una seduta con i due punti all’ordine del giorno (revoca e sostituzione) è stata trasmessa allo stesso presidente Tumminelli, al presidente del consiglio comunale Giovanni Magrì, al segretario generale del Comune ed ai capigruppo consiliari.

Commenta su Facebook