Stop alla stagione teatrale e al mercatino del sabato, il sindaco dispone la sanificazione delle cucine nelle scuole

1600

Si è riunito giovedì sera il Centro operativo comunale di protezione civile attivato nei giorni scorsi dal sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, per l’emergenza coronavirus. L’incontro con i dirigenti ed i responsabili della protezione civile e del 118 si è reso necessario per fare il punto sulle misure da mettere in atto dopo l’approvazione del decreto del Presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte che stabilisce la sospensione delle attività didattiche fino al 15 marzo e una serie di misure e obblighi fino al 3 aprile. Il Comune ha sospeso gli spettacoli in programma della stagione del teatro comunale Regina Margherita fino al 3 aprile. Sospeso fino alla stessa data anche il mercatino settimanale del sabato.

Nelle scuole di competenza dell’ente comunale è stata disposta la sanificazione delle cucine dove vengono preparati i pasti degli alunni. Oltre alle scuole dell’infanzia, le elementari e le medie sono chiusi anche gli asili nido. “Stiamo predisponendo le comunicazioni da effettuare nei confronti delle associazioni di categoria e degli esercizi commerciali per dare massima diffusione al decalogo predisposto dal ministero della Salute – spiega il sindaco Roberto Gambino -. Nel corso della riunione del Centro operativo di protezione civile abbiamo anche messo a punto le disposizioni relative agli stabili comunali”. Tra gli obblighi disposti in tema di relazioni sociali vi è la distanza minima di un metro da garantire all’interno degli esercizi pubblici.

Alle 13 di giovedì 5 marzo è in programma un vertice convocato dal prefetto, Cosima Di Stani. Il decreto individua proprio nel prefetto l’organo responsabile dell’attuazione delle restrizioni e degli obblighi stabiliti a livello centrale.

Commenta su Facebook