Stipendi in ritardo, stato d’agitazione alla Tekra per i cantieri di Mazzarino e Sommatino

243

“Fit Cisl e Snalv Confsal continuano a ricevere rimostranze dai lavoratori della Srr Cl Sud, e nel particolare dai cantieri di Mazzarino e Sommatino, per ritardi nei pagamenti delle retribuzioni da parte della società TEKRA SRL che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Si assiste ad uno scaricabarile, dalla parte societaria si adduce tutto ad un mancato versamento della parte economica da parte dei comuni e della documentazione burocratica, di contro i comuni continuano a dare la responsabilità dei mancati pagamenti, ritenendosi in regola, alla società stessa”. Lo affermano i sindacalisti di Fit Cisl Mario Stagno e dello Snalv Confsal Manuel Bonaffini che hanno proclamato lo stato d’agitazione dei lavoratori.

“I Comuni – affermano – sono tenuti a quietanzare il dovuto per il sevizio svolto, così come previsto dalle leggi in vigore, e dalle somme in bilancio che le stesse leggi impongono di stabilire a priori ai comuni e da girare alla Società appaltante. La stessa società di contro ha il dovere di retribuire i lavoratori, che per le stesse leggi in vigore e per la peculiarità del servizio svolto, tale servizio non possono, pur in mancanza degli stessi, come da statuto dei lavoratori, tralasciare di svolgere. La SRR come per legge, statutariamente organo di controllo, ha il compito di vigilare che ciò non avvenga, poiché la stessa è formata daì soci che di fatto sono gli stessi interlocutori della vertenza”. I sindacati chiedono “l’immediato pagamento del dovuto ai lavoratori. Alla società ed agli enti in indirizzo di chiarire in maniera ufficiale, per le loro competenze, le loro eventuali dichiarazioni alfine di stabilire, reali responsabilità ed un percorso che porti alla definizione della vertenza. Chiediamo altresì, pur comprendendo il carico di vertenze e straordinarietà del momento, a S.E. il Prefetto di Caltanissetta di voler intervenire, come sempre fatto, per definire, come ritenga più opportuno, la vertenza. Le scriventi OO.SS nel rimanere a disposizione di S.E. Il Prefetto di Caltanissetta degli enti e società in indirizzo, dichiarano comunque lo stato di Agitazione dei lavoratori dei cantieri della SRR Cl Sud”.

foto archivio

Commenta su Facebook