Sterpaglie ed erbe infestanti, il Comune approva la convenzione con l’Esa

870

La giunta municipale di Caltanissetta ha approvato lo schema di convenzione con l’Ente sviluppo agricolo per la pulizia di aree comunali da erbe infestanti. Si tratta di una convenzione più volte sollecitata anche in consiglio comunale, che consente la scerbatura e pulizia di aree comunali a carico dell’Esa che impiegherà propri mezzi e personale mentre al Comune rimane l’onere di fornire la benzina, predisporre il piano di sicurezza e vigilanza e tutte le autorizzazioni connesse. La situazione in città è giunta al limite con vaste zone del centro abitato invase da erbe infestanti, alte anche due metri. Per contratto la società Caltambiente dovrebbe svolgere il servizio di scerbatura per 14 chilometri di strade al mese, ma in questo caso si tratterebbe soltanto delle sterpaglie a bordo strada e non degli spazi verdi.

Parte intanto il servizio di derattizzazione e disinfestazione nel perimetro urbano della città di Caltanissetta. Nei giorni del 12-13-14 Giugno, sarà effettuato il servizio di disinfestazione e derattizzazione di tutto il Centro Urbano e delle immediate periferie (il 15 e 16 maggio era stato effettuato il primo servizio programmato). Il servizio sarà espletato dalla Ditta BSF di Taschetti Salvatore, in ottemperanza all’incarico ricevuto con determina dirigenziale del 5 dicembre 2016. Pertanto la disinfestazione avrà inizio dalle ore 24.00 alle 06.00, mentre la derattizzazione sarà espletata nelle ore diurne dalle 07,00 alle 17,00. A darne notizia l’assessore all’ambiente, Vito Margherita.

Commenta su Facebook