Stazione Xirbi ruolo di primo piano. Aiello: "ma è priva di servizi"

604

Da oggi partiranno dalla Stazione Xirbi i nuovi treni che permetteranno di raggiungere Palermo in meno tempo rispetto al passato.

Ci potevano e dovevano pensare prima, esultare tra l’altro per ciò che in un Paese all’avanguardia è la normalità sembra un modo ridicolo per far dimenticare anni di inettitudine” – così interviene il Consigliere di Forza Italia, Oscar Aiello, che recatosi alla Stazione Xirbi per effettuare un sopralluogo aggiunge:

“La Stazione di Xirbi assumerà adesso un ruolo di primo piano per la mobilità del centro Sicilia, occorre dunque che venga adeguata alla sua nuova funzione. Va innanzitutto migliorata la viabilità della strada che porta a Xirbi, – continua Aiello –  la SS 122 bis che in alcune parti è al limite della praticabilità, essendo dissestata e nelle curve più pericolose priva di guard rail. Mi chiedo tra l’altro se quella strada può considerarsi a norma”.

Il Consigliere di Forza Italia, durante il suo sopralluogo, ha inoltre riscontrato diversi disservizi all’interno della Stazione.

“E’ presumibile che la Stazione di Xirbi verrà adesso frequentata da tanta gente – afferma Oscar Aiello – ad oggi però la Stazione si presenta abbandonata, con bagni chiusi a chiave, con una piccolissima sala di aspetto, senza un bar (o un distributore automatico) e senza una biglietteria”.

Nei prossimi giorni il Consigliere Aiello solleciterà il Sindaco affinchè si faccia portavoce nei confronti dei vertici di Trenitalia, secondo l’esponente di Forza Italia non ci si può limitare ad inserire nuove corse senza assicurare ai passeggeri i basilari servizi.

Commenta su Facebook