Stalker arrestato in città. Molestie e pedinamenti nei confronti di minorenne.

688

Arresto per stalking sabato sera a Caltanissetta, dove una pattuglia della radiomobile della compagnia Carabinieri, p intervenuta in piazza della Repubblica, dove era stata segnalata una persona che molestava una minorenne.

I militari dell’arma, giunti sul posto hanno identificato la minore, in compagnia di suoi parenti, che, poco prima, mentre si trovava a bordo di un’auto, era stata seguita da un giovane Salvatore Scalzo, (classe 1984), alla guida di una “peugeot 206” di colore grigio, lo stesso giovane da lei denunciato nei mesi scorsi per continui e ripetuti episodi di molestie e pedinamenti, sin dal mese di ottobre 2012.

La giovane, verso le ore 20.00, mentre si trovava a bordo dell’autovettura di un parente, in viale Don Minzoni ha incrociato l’autovettura condotta da Scalzo, che alla loro vista, ha iniziato a seguirli insistentemente fino alla via Turati, dove il parente era costretto a fermarsi per chiamare i Carabinieri.

Poco dopo giungeva la “gazzella” dei carabinieri, ma Scalzo si era allontanato. Quest’ultimo, però, non avendo percepito la presenza dei Carabinieri è ritornato alla guida della sua auto, dalla strada attigua a viale Don Minzoni e piazza della Repubblica, venendo immediatamente fermato e condotto in caserma.

La minore, unitamente alla madre, pertanto sporgeva denuncia nei confronti di Salvatore Scalzo.

Per quanto precede ed atteso il perpetuarsi della condotta tenuta nei confronti della giovane, consistente in pedinamenti e molestie varie nei confronti della denunciante, costretta a modificare le abitudini di vita, inducendole stati d’ansia continui e ripetuti e, così come denunciato, addirittura coinvolgendo anche i suoi familiari,

Lo Stalker è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di “atti persecutori”, ai sensi dell’art. 612 bis del codice penale e condotto agli arresti domiciliari dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia del capoluogo.

Commenta su Facebook