Stabilizzazioni Asp Caltanissetta, contratto a tempo indeterminato per altri 93 dipendenti. I nomi

906

Si conclude, in data odierna, con la sottoscrizione degli ultimi 93 contratti, la annosa vicenda degli ex LSU, PUC ed ASU della ASP di Caltanissetta . In totale- tra maggio e novembre di quest’anno – sono stati stabilizzati 232 lavoratori di cui:

22 di categoria “ A” ( 13 ausiliari specializzati e 19 commessi)

117 di categoria “B” ( Coadiutori Amm.vi)

86 di categoria “C” ( 83 assistenti amm.vi e 3 assistenti tecnici -geometri)

7 di categoria “D” (collaboratori amm.vi)

La Direzione Strategica della ASP definisce così un percorso che – oltre i lavoratori già sopra indicati – ha riguardato le stabilizzazioni previste dal comma 1 dell’art. 20 del D.Lgs. 75/17 c.d. Decreto Madia . Sono stati , infatti, sottoscritti- ai sensi del predetto decreto – contratti di lavoro a tempo indeterminato con :

39 Dirigenti Medici

1 Dirigente Biologo

6 Dirigenti Farmacisti

2 Dirigenti Fisici

1 dirigente psicologo

17 infermieri

1 tecnico della prevenzione

7 tecnici di radiologia

2 tecnici della psicomotricità dell’età evolutiva.

La stabilizzazione dei dipendenti della ASP è stata fortemente voluta dal Commissario della ASP, Dr.ssa Maria Grazia Furnari , e dai Direttori Amministrativo e Sanitario, Dott. Danilo Palazzolo e Dr.ssa Marcella P. Santino , ed è stata particolarmente attenzionata dall’Assessore della Salute, Avv. Ruggero Razza, che sin dal suo insediamento si è posto, tra i suoi obiettivi prioritari, il futuro dei lavoratori precari. Ma non è tutto. Nel periodo di gestione della Dr.ssa Furnari sono stati sottoscritti contratti di assunzione di 7 dirigenti medici, di cui tre per mobilità. Ed ancora contratti per 4 infermieri, sempre per mobilità, e 7 operatori tecnici e socio-sanitari assunti ai sensi della legge 68/98 (categorie protette).

La Direzione Strategica della ASP di Caltanissetta è stata molto attenta ai bisogni dell’utenza e si è profusa per garantire i livelli essenziali di assistenza attraverso il reclutamento di svariate figure mediche e sanitarie con contratti a tempo determinato lasciando così alla Azienda un incremento di personale pari a 390 unità.

Ecco i nomi di coloro che hano firmato il contratto.

Per gli assistenti amministrativi:

Salvatore Adragna, Carmela Linda Alesci, Salvatore Alessi, Giuseppe Amato, Giuseppe Amico, Giovanni Augello, Ornella Balbo, Maria Concetta Bellavia, Ida Beretta, Anna Maria Bronte, Salvatore Cancemi, Stefania Caruso, Vincenzo Cascino, Pietro Ciotta, Carmelo Cipolla, Fabio Cosentino, Maria Grazia Cosentino, Marcella Curatolo, Maria Concetta Dell’Aira, Mariella Di Bartolo, Maria Carmela Di Francisca, Paolo Di Giacomo, Lucia Di Raimondo, Maurizio Domicoli, Elena Falzone, Salvatore Favata, Concetta Lucia Fazio, Alfonso Ferlisi, Vincenzo Frangiamore, Fabio Salvatore Gagliano, Salvatore Giambrone, Giuseppe Giardina, Serafina Maria Giardina, Concetta Giuliano, Antonio Giuseppe Grasso, Calogero Greco, Antonino Guagenti, Francesco La Cognata, Serafino Antonio La Mattina, Maria Ottavia La Plena, Maria Giuseppe La Porta, Antonino Lanzalaco, Debora Maria Plena, Laura Maria Rita Lo Curto, Liliana Filippina Lo Iacono, Daniele Antonio Lumia, Rosario Maganuco, Samantha Rosalia Maida, Andrea Gaetano Mangione, Andrea Mantione, Brunella Maria Fatima Meli, Maria Luisa Messina, Rosalba Messina, Giuseppina Misuraca, Maria Concetta Morreale, Ermelinda Mulone, Alessandro Munda, Rosaria Muscarella, Giovanna Napoli, Michela Napoli, Vincenzo Nicastro, Domenico Noto, Santina Noto, Floriana Palmeri, Antonino Calogero Palumbo, Angelo Antonio Pardo, Luigi Passaro, Concetta Puglisi, Samantha Raitano, Iole Rizza, Liliana Rizza, Calogero Romano, Angelo Sacheli, Pasquale Salanitro, Tiziana Rita Salvaggio, Angela Sardo, Michela Roberta Scarpulla, Rita Maria Lidia Schifano, Maria Settembrino, Francesca Tecla Speciale, Marco Taibi, Laura Vancheri e Giuseppina Vania Vizzini.

Per gli assistenti tecnici geometri:

Giovanni Giarratana, Rosario Inguanta e Roberta Lugaro

Per i collaboratori amministrativi:

Claudio Enzo Favata, Rosalia Giadone, Vincenzo Ilardo, Massimo Petrantoni, Salvatore Piazza, Antonia Rizza e Rosalia Schifano.

Commenta su Facebook