Sport. Grandi risultati nonostante impianti chiusi. Gianluca Italia: “vorrei una città più sportiva ed equa”

931

“Nonostante la mancanza di impianti, dovuta alla scelta scellerata dell’amministrazione comunale, la CL CALCIO, vincendo il primo turno dei play off 4 : 0 contro l’USA SPORT Caltagirone, passa in finale dove incontrerà il MODICA”. Lo dice in una nota mister Gianluca Italia, della CL Calcio.

“Gli atleti della CL CALCIO così come lo SPORTING e tutto il movimento calcistico danno onore alla città nonostante le avversità vissute e i viaggi in altri comuni per allenarsi. Il calcio, sport popolare per eccellenza, fa ancora sognare tante, tantissime persone nel capoluogo rimanendo ad oggi lo sport più praticato seguito ed amato. Qualsiasi attività agonistica, chi è uomo di sport lo sa, non fa discriminazioni e favoritismi, è solo il campo a decidere! Ecco, mi piacerebbe una città più sportiva, equa e che dia pari opportunità ai giovani, mettendo lo sport al centro di una politica di risanamento dei valori etici e vorrei anche che lo sport fosse altresì mezzo di relazioni sociali, di sano antagonismo che educhi i giovani di “tutte” le provenienze sociali ad approcciarsi alla vita, alle regole, al rispetto dei ruoli e a sapere, eventualmente, gestire le cose pubbliche. Gli stadi restano ancora chiusi: questa è, per la città tutta, una sconfitta “a tavolino” perché senza confronto e non per volontà nostra. Vorrei che fra gli addetti ai lavori e la prossima amministrazione, qualunque essa sia, possa esistere un confronto che porti Caltanissetta sportiva alla vittoria. Con amore verso la mia città e lo sport” conclude Gianluca italia

Commenta su Facebook