Sport, Calcio. Sancataldese a gonfie vele verso salvezza. Ma attenti a ultimi tre turni difficili

352

La Sancataldese virtualmente salva senza passare dai play out, a tre giornate dalla fine del campionato di Eccellenza. Con la vittoria casalinga per 5 a 1 sul Rocca di Capri Leone, i verdeamaranto si portano a metà classifica, davanti alle dirette rivali. Partita dai due volti, quella di domenica. Primo tempo equilibrato e squadre contratte, secondo tempo pieno di emozioni e gol. A sbloccare il risultato un sontuoso colpo di testa di La Marca al 55′ su calcio d’angolo, dopo due minuti il raddoppio con una magia di Lorenzo Lo Coco che finta di puntare l’avversario e di interno sinistro manda sotto l’incrocio dei pali. Al 67′ i caprileonesi accorciano le distanze con Naro. Ma appena riaperta, la partita viene subito chiusa dalla Sancataldese che con una prova di forza segna altri tre gol. Al 70′ di nuovo con Lo Coco, al 84′ con un bellissimo gol del neo entrato Firingeli che si ripete al 95′ per il 5 a 1 finale. Soddisfatto il tecnico, Rosario Marcenò, per un girone di ritorno ai ritmi delle prime. <<I ragazzi sono stati bravi, la salvezza è più vicina>>, afferma.

Adesso mancano tre giornate alla fine del campionato, con tre partite molto impegnative, Alcamo, Parmonval e Campofranco. E dal prossimo turno, di certo almeno per una partita, sarà squalificato il capitano, Salvatore Di Marco, che ha rimediato al 90′ un’espulsione diretta dopo il parapiglia nato con la panchina avversaria a seguito di un fallo intenzionale di gioco su Fichera.

Dal giudice sportivo bisognerà attendere la decisione su Di Marco e gli altri ammoniti, tra cui lo stesso Fichera. Ma al tecnico Marcenò potrebbero arrivare in soccorso i “suoi” giovani, tra cui Francesco Anzalone che potrebbe essere chiamato domenica a sostituire il capitano squalificato.

Commenta su Facebook