Spaccio di hashish. Due arresti a Niscemi

3767

DSC_3595Due fermi per spaccio di stupefacenti a Niscemi. La Polizia, ieri sera ha fermato un’autovettura sulla provinciale 11 mentre faceva rientro in paese. I due occupanti alla vista dei Poliziotti hanno tentato di disfarsi di due panetti di stupefacenti buttandoli dal finestrino, ma la manovra non è sfuggita agli agenti, che hanno rinvenuto sul ciglio della strada due panetti di hashsh.

E così, gli uomini del Commissariato di Niscemi, diretti dal Commissario Capo Gabriele Presti, hanno denunciato in stato di arresto i due giovani niscemesi, IMPOSA Renato, classe 1979, e BLANCO Gaetano, classe 1993, sorpresi nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, hascisc, per 150 grammi circa, mentre rientravano in paese a bordo di una Lancia Y condotta dal più giovane dei due, violando pertanto, il disposto dell’art. 73, 5° comma, D.P.R. 309/1990.

Imposa è stato anche trovato in possesso di 100 euro in biglietti da 10 e 20 euro, circostanza che lo ha inguaiato ulteriormente. Adesso sono a disposizione del Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Gela, dott.ssa Lara Seccacini, che coordina le indagini, difesi di fiducia, dall’Avv.to Tiziana Di Pietro del Foro di Caltagirone.

IMPOSA Renato, Caltagirone 10.11.1979 BLANCO Gaetano, Caltagirone 24.09.1993

Commenta su Facebook