Spaccio al quartiere Provvidenza, residenti stanchi. E appare la scritta “Viva Salvini”

1252

Episodi di spaccio quotidiani, schiamazzi, bottiglie a terra. I cittadini del quartiere Provvidenza sono stanchi e chiedono interventi seri da parte non solo delle forze dell’ordine ma anche delle istituzioni. A contattare la nostra redazione è un giovane residente. “Le tre vie dove si concentra lo spaccio – racconta il nostro letore – sono via Barone Lanzirotti, via Mazzii e via Palestro. E’ encomiabile sicuramente il lavoro svolto dalle forze dell’ordine, il problema è che dopo che la polizia va via, passano pochi minuti e tutto ricomincia, dalla mattina fino a tarda notte. Gli episodi di spaccio sono visibili a tutti. Giovani di colore ti fermano per chiederti se hai bisogno di fumo o droga e insieme ad altri residenti stiamo anche preparando un esposto. Questa mattina è apparsa la scritta “Viva Salvini” in via Palestro segno che la gente è stanca. Sottolineo che non sono razzista e non ho mai giudicato qualcuno dal colore della pelle. Il problema è che questo è ciò che vedo nel mio quartiere: giovani di colore che spacciano e che sono di cattivo esempio sia per i ragazzini italiani che per quelli stranieri. E purtroppo devo constatare che i loro comportamenti generano nei residenti e nei commercianti della zona la voglia di non vederli più. Fino a una settimana fa era mia intenzione realizzare un B&B ma ho lasciato perdere perché ora come ora non ritengo che questo quartiere possa attrarre visitatori e turisti”.

 

Commenta su Facebook