“Spaccata” all’ottica, Polizia denuncia due pregiudicati. Uno sfoggiava il nuovo “acquisto”

611

Due pluripregiudicati indagati dall’antirapina per ricettazione in concorso. Indagine lampo della squadra mobile a seguito di un furto ai danni di un’ottica del centro storico.

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà due pregiudicati nisseni, entrambi di 41 anni, ritenuti responsabili di ricettazione in concorso.

La – 4^ Sezione Reati contro il Patrimonio e Delitti contro la P.A., della Squadra Mobile nissena guidata dalla dr.ssa Marzia Giustolisi, ancora una volta ha fatto immediata luce su un furto commesso la notte del 5 maggio 2014, in danno della Ottica Cigna sita nel centralissimo viale Testasecca.

I ladri, dopo aver sfondato con una pesante mazza la vetrina dell’Ottica Cigna, incuranti di agire in una centralissima arteria cittadina, hanno prelevato tredici paia di occhiali griffati e due orologi.

Gli agenti si sopno messi a caccia di chi poteva ricetare la merce rubata e si sono imbattuti in un pregiudicato, che a fronte di evidenti precarie condizioni economiche, sfoggiava un vistoso paio di fiammanti e costosi occhiali. Erano un paio tra quelli rubati.

Anche il suo complice, intento a sfoggiare un altro sfizioso paio di occhiali ed un accattivante orologio, è stato fermato.

La vittima del furto convocata alla Mobile ha riconosciuto la merce rubata. Da qui sono partite le perquisizioni domiciliari, a seguito delle quali in casa di uno dei due denunciati venivano rinvenuti altri tre paia di occhiali, ancora più costosi, nascosti in un giubbotto appeso in un armadio.

La Polizia ha così recuperato una parte del bottino del furto di occhiali e accessori il cui valore ammontava a oltre 2.500 euro.

“Sono in corso ulteriori approfondimenti al fine di risalire agli autori materiali del furto, e se gli odierni indagati per ricettazione vi abbiano preso parte o siano stati loro stessi gli autori”, spiega il capo della Squadra Mobile, Marzia Giustolisi.

Commenta su Facebook