Sorvegliato speciale in compagnia di un pregiudicato. Scattano i domiciliari per Iannello

743

E’ stato arrestato e posto ai domiciliari Marco Iannello, 38 anni, fermato dalla Polizia per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

Iannello Marco CL 30.04.1978E’ stato sorpreso dagli agenti in compagnia di un’altro noto pregiudicato, unitamente al quale lo scorso 11 luglio era stato arrestato per furto aggravato di un’autovettura. In quel caso un terzetto di persone con precedenti venne fermato a Resuttano in autostrada a bordo di una Audi rubata.

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato della sezione Volanti, nel corso dei consueti controlli eseguiti nei confronti di soggetti sottoposti a misure anticrimine (arrestati domiciliari, sorvegliati speciali, liberi vigilati), nel transitare per Via Berglinguer, procedevano al controllo di Iannello, che ha pregiudizi di polizia per numerosi reati quali furto, truffa, evasione, stupefacenti, armi, resistenza a pubblico ufficiale, associazione a delinquere e attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale della pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Caltanissetta.

Iannello si accompagnava ad un altro pregiudicato, violando così la prescrizione imposta dal Tribunale di Caltanissetta di non accompagnarsi ad altri soggetti pregiudicati.

E’ stato quindi tratto in arresto in flagranza di reato per violazione dell’art.75, comma 2, d.lgs 159/2011 e, su disposizione del P.M. di turno condotto presso il proprio domicilio.

Regolari sono risultati, invece, gli altri controlli eseguiti nei confronti di 7 arrestati domiciliari, 9 sorvegliati speciali e 4 detenuti domiciliari.

Commenta su Facebook