Sommatino, sbloccato finanziamento da 2,5 milioni per il depuratore di contrada Canale

356

Diciotto mesi di lavori con una previsione di spesa di circa 2 milioni e mezzo di euro, risorse previste dal “Patto per il Sud”. L’investimento è relativo all’intervento (ID 81) per il “Ripristino e sostituzione delle opere meccaniche e adeguamento e ripristino dell’impianto di depurazione di contrada Canale, comune di Sommatino”. Una volta completati i pertinenti lavori Caltaqua potrà mettere in funzione l’impianto di depurazione con importanti risvolti positivi a beneficio dell’ambiente e quindi dei cittadini di Sommatino.
Il relativo decreto di finanziamento è stato notificato lunedì scorso all’ATO Idrico di Caltanissetta in liquidazione.
Con questo intervento Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta, metterà al proprio posto un altro importantissimo tassello di quel mosaico al quale sta lavorando da oltre dieci anni per riuscire a dotare il territorio di una serie di infrastrutture adeguate alle reali esigenze dell’utenza. L’avvenuto finanziamento per gli interventi sul depuratore di contrada Canale è stato salutato con particolare soddisfazione anche dal sindaco di Sommatino dott.ssa Elisa Carbone. “Abbiamo seguito gli sviluppi del finanziamento ed attendevamo da tempo questa notizia. – ha commentato il primo cittadino – Grazie a questo intervento finalmente si riuscirà  ad attivare un’opera strategica per il nostro territorio. La comunità di Sommatino, che mi onoro di rappresentare, richiede, a ragione, ogni dovuta attenzione e questa importante risposta si muove in tal senso. Continueremo nel solco di una proficua interlocuzione tra Amministrazione Comunale e Gestore privato affinché si possa migliorare sempre di più il servizio”.

 

Commenta su Facebook