Smartphone a ruba, anche un iphone rubato in un ufficio pubblico comunale

1022

Tre denunce di furto di telefoni cellulari presentate all’Urp della Questura. Una studentessa nissena diciottenne, residente in Via Pietro Nenni, ha denunciato agli agenti di aver subito il furto del proprio smartphone domenica sera, mentre si trovava seduta su una panchina di Piazza Garibaldi. La ragazza, intenta ad assistere a uno spettacolo, aveva appoggiato il suo Samsung S3 accanto a sé, sulla panchina, fuori dalla borsa. Sono bastati pochi secondi al manolesta per farlo sparire.

Un’impiegata nissena cinquantenne, abitante in Via Natale, ha analogamente denunciato il furto del proprio cellulare i-Phone, venerdì scorso, mentre lo stesso era sotto carica, su di una mensola, all’interno di un ufficio pubblico comunale presso il quale la stessa donna lavora; il furto, verosimilmente, è stato messo in atto da qualcuno degli avventori esterni dell’ufficio.

Infine una disoccupata nissena quarantenne, abitante in Via Cavour, ha denunciato di aver subito il furto del proprio smartphone Wiko, nel corso della mattina di ieri, mentre si trovava nella sala d’aspetto di un reparto dell’Ospedale Sant’Elia. La donna ha riferito ai poliziotti di aver lasciato il proprio apparecchio cellulare incustodito sulle sedie e di essersi allontanata, non ritrovandolo più al suo ritorno.

Commenta su Facebook