Slitta l’apertura del “Noi ci siamo Village”. Si inaugura giovedì 21 luglio

1054

“Comunicare a 48 ore dall’apertura del NOI CI SIAMO VILLAGE che non ci supportano per la corrente elettrica (sapendo che per stipulare un contratto bisogna presentarsi all’Enel 5 gg prima e chiedere di montare un intero villaggio in una sole notte (quella di sabato) quale significato può avere? ditemi voi cari amici. Ma tant’è, piccolo slittamento si inaugura Giovedì 21 Luglio. Ora più che mai grazie lo stesso, facciamo da soli”.

13680374_10210470989677702_2949066832529676159_oCosì in un post su Facebook, pubblicato dopo la conferenza stampa di venerdì mattina, l’organizzatore del “Noi Ci siamo Village” in corso Umberto, Tony Maganuco che ha spiegato i motivi dello slittamento dell’iniziativa da domenica 17 luglio a giovedì 21 luglio. Un ritardo dovuto ad una serie di ostacoli, come la mancata fornitura di una presa di corrente da parte del comune di Caltanissetta e la concomitanza del Kalat Nissa Film festival che avrebbe imposto agli organizzatori di attrezzare gli stand in troppo poco tempo, una notte.

Sotto accusa da parte degli organizzatori l’assessore alla cultura Marina Castiglione che non ha preso parte al tavolo tecnico convocato per superare i problemi logistici. Ma l’assessore dal canto suo spiega di aver esitato velocemente tutte le procedure di competenza dell’ufficio cultura, come il palco, già montato, la fornitura delle sedie e il patrocinio.

Il resto degli adempimenti, sempre secondo la Castiglione, erano di competenza del Suap e dell’ufficio tecnico.

In ogni caso il “Noi ci siamo village” si farà e aprirà i battenti giovedì 21luglio con una serie di artisti, musicisti e numerosi stand di prodotti locali, street food e artigianato. Tra le iniziative il cinema, la ludoteca, discoteca, concerti, teatro e cabaret.

Commenta su Facebook