"Sit in della speranza". Il malessere dei dipendenti dell'Ato Cl1 si sposta in Prefettura

1790

Ritorna il “sit in della speranza” dei dipendenti dell’Ato ambiente CL1 che non percepiscono lo stipendio da sette mesi.
Le segreterie di Fp Cgil e Uil Trasporti comunicano di avere predisposto il presidio per venerdì 29 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 presso la Prefettura di Caltanissetta “per manifestare tutto il malessere dei lavoratori dell’Ato CL1 in merito al mancato pagamento degli stipendi e i ritardi circa l’avvio operativo delle SRR, società che gestirà inderogabili e importanti servizi di igiene urbana, cui i futuri Consorzi tra i Comuni non potranno fare a meno, al fine di salvaguardare i lavoratori e le loro famiglie, cercando di dare risposte certe circa il futuro occupazionale di tutti quei dipendenti che fino ad ora, tra tante difficoltà hanno garantito l’igiene e la pulizia dei centri cittadini dell’ATO CL1”.
“Si specifica che il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani sarà garantito regolarmente, pertanto alla fine dei lavori, il personale in servizio presso l’ATO CL1 è invitato a partecipare al Sit-In”.

Commenta su Facebook