Sit-in degli infermieri indetto dalla Cgil. Ottenuto l’impegno per le funzioni di coordinamento

In data odierna i coordinatori infermieristici Facenti Funzione hanno partecipato al sit-in indetto dalla FP CGIL presso la sede della Direzione Generale, relativamente al mancato riconoscimento giuridico-economico del ruolo di coordinatore (ex capo sala) all’interno dell’ASP n.2 di Caltanissetta.

Abbiamo creduto nella forza della rappresentanza che attraverso la CGIL di Caltanissetta, abbiamo esercitato permettendoci di esprimere il nostro disappunto dinanzi al Direttore Sanitario Dottoressa M. Santino (che si è fatta portavoce del Direttore generale) e al Dirigente delle Professioni Sanitarie Infermieristiche ed Ostetriche Dott. G. Iacona.

Abbiamo ricevuto da parte della Dirigenza aziendale la solidarietà e riconoscenza per il lavoro svolto e contemporaneamente l’impegno entro la prossima settimana ad iniziare l’iter che porterà alla indizione del bando per l’attribuzione di questa importante funzione.

La direzione ha riconosciuto la professionalità profusa in questi anni da parte dei lavoratori coordinatori facente funzione e per queste ragione abbiamo chiesto, tra i criteri di reclutamento, che questo impegno e questa professionalità venissero riconosciuti concretamente da parte aziendale.

I coordinatori ff aderenti alla FP CGIL sentono il dovere di ringraziare l’Azienda per la disponibilità dimostrata e i colleghi coordinatori non iscritti che con l’ adesione all’iniziativa hanno contribuito a dare valore alla partecipazione attiva da parte dei lavoratori.

Firmato

I coordinatori infermieristici ff aderenti alla OO.SS. FP CGIL

Commenta su Facebook