Sistema Montante, revocato il divieto di dimora per l’imprenditore Massimo Romano

625

Revocato il divieto di dimora a Caltanissetta per l’imprenditore Massimo Romano, imputato nel processo per il “caso Montante”. Il Tribunale collegiale ha accolto la richiesta di revoca della misura, avanzata dagli avvocati difensori Dino Milazzo e Sergio Monaco. I giudici del Tribunale, nel motivare la loro decisione, hanno spiegato che Romano non ha violato le prescrizioni imposte dalla magistratura nei diciassette mesi in cui è stato sottoposto al divieto di dimora e nel corso dei quali ha vissuto a Palermo. Romano è imputato per associazione a delinquere e corruzione nell’ambito del processo che si celebra in ordinario sul cosiddetto Sistema Montante.

Commenta su Facebook