Sistema Montante, la Regione non sarà parte civile. Ammesso il Comune di Caltanissetta

339

E’ ripresa questa mattina al tribunale di Caltanissetta l’udienza preliminare nei confronti di Antonello Montante e altri 22 imputati. Montante ha fatto pervenire un certificato medico e poi tramite il suo avvocato ha fatto sapere di voler rinunciare di essere presente in aula. Il Gup ha quindi deciso di rinviare l’udienza al 29 ottobre.

Ha però ammesso alcune civili e altre sono state invece escluse. Fra le parti civili ammesse Alfonso Cicero che è anche parte offesa. Ammessi anche l’Ordine dei Giornalisti Sicilia, il Comune di Caltanissetta, la Camera di Commercio di Caltanissetta, i giornalisti Attilio Bolzoni, Gianpiero Casagni e Marco Benanti, il vice questore Gioacchino Genchi, l’ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto, l’imprenditore Pietro Di Vincenzo, Grippaldi, il dirigente Asi Gaetano Rabbito, l’ex assessore e Pm Nicolò Marino e l’assessore Paquale Tornatore.

Esclusi la Regione Siciliana, l’avvocato Salvatore Iacuzzo, l’imprenditore Michele Tornatore, l’ex collaboratore di giustizia Dario Di Francesco, Ivan Rando presidente giovani industriali e l’avvocato Giancarlo Cipolla.

L’udienza in ogni caso dovrà concludersi entro il 14 novembre, altrimenti si rischia la decadenza dei termini di custodia cautelare e Montante potrebbe essere scarcerato.

Commenta su Facebook