Sistema d’allarme anti-rapina nelle farmacie. Rinnovata e potenziata l’intesa tra Federfarma e Prefettura

91

Il Prefetto Cosima Di Stani ed il Presidente di Federfarma di Caltanissetta, Maria Ippolito, hanno sottoscritto stamane il rinnovo del Protocollo d’intesa in materia di video allarme anti-rapina nelle farmacie, in adesione alle iniziative del ministero dell’Interno rivolte ad elevare i livelli di sicurezza delle attività commerciali.

Il documento richiama il protocollo quadro fra il ministero dell’Interno e Federfarma del settembre 2020, prevedendo in particolare il rafforzamento del livello di protezione delle farmacie attraverso la diffusione e lo sviluppo operativo dei sistemi di video allarme anti-rapina e la loro diretta interazione con le centrali operative delle forze di polizia dislocate sul territorio.

Con il protocollo sono stati definiti gli impegni fra le parti per migliorare le attività di prevenzione e repressione dei fenomeni legati alla criminalità predatoria a danno delle farmacie nella provincia nissena. In particolare è stato confermato l’impegno a promuovere iniziative volte a favorire nelle farmacie l’utilizzo di strumenti di video sorveglianza e di sicurezza anti rapina, collegabili con gli apparati presenti presso le forze di polizia nonché sistemi di pagamento elettronici alternativi al denaro contante.

La Prefettura di Caltanissetta e l’Associazione dei titolari di farmacia della provincia di Caltanissetta intendono assicurare l’interscambio continuo di informazioni sui fenomeni legati alla criminalità, al fine di programmare azioni e progetti condivisi sul tema della sicurezza e della prevenzione e repressione dei fenomeni criminali.

Da parte, sua, il prefetto Di Stani ha sottolineato l’importanza del protocollo d’intesa che si pone in continuità con analoghe iniziative realizzate con altre associazioni di categoria e finalizzate a innalzare il complessivo dispositivo di prevenzione e sicurezza a tutela di ambiti particolarmente sensibili come quello delle farmacie, attraverso la sinergica collaborazione tra istituzioni, forze dell’ordine ed esercenti.

Il prefetto ha altresì osservato che il rinnovo di questo accordo conferma l’essenzialità della collaborazione e delle sinergie tra istituzioni e operatori locali per garantire migliori condizioni di sicurezza, a tutela dell’utenza in generale e dei professionisti e degli operatori del servizio farmaceutico. L’installazione di nuovi dispositivi di video allarme anti rapina e l’aggiornamento di quelli già esistenti consentirà di potenziare ulteriormente sul territorio le misure di prevenzione già in atto.

A margine dell’incontro, il Prefetto ha colto l’occasione per rinnovare alla presidente della locale Federfarma il ringraziamento ai farmacisti ed ai rispettivi collaboratori che in questi mesi hanno svolto con generosa abnegazione il proprio lavoro e contribuito, con coraggio, a contrastare la diffusione del virus Covid 19, sovente ponendosi a rischio.

Commenta su Facebook