S’innamora di Mussomeli in Tv e dal Messico spedisce le sue mascherine fatte a mano per la comunità

82

“Una storia d’amore e di solidarietà nei confronti della comunità mussomelese da parte di una cittadina messicana (una ragazza 40enne di antiche origini italiane), Renata Bonfiglio, che ha avuto modo di seguire alcune trasmissioni giornalistiche che parlavano di Mussomeli e del progetto di recupero del suo borgo “Case1Euro”, innamorandosi del nostro meraviglioso paese che verrà a trovare non appena l’emergenza coronavirus sarà cessata”. Inizia così il comunicato del sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, che ha reso noto il gesto di solidarietà della 40enne messicana di origini italiane.
“Renata, mi ha contattato alcune settimane fa dicendomi che stava preparando con le proprie mani un centinaio di mascherine che ci avrebbe spedito. Mascherine che, puntualmente, sono arrivate nella giornata di ieri. Ovviamente 100 mascherine non risolvono nulla, ma certamente il gesto di affetto e solidarietà di una giovane donna messicana che si è innamorata del nostro paese, solo guardandolo in TV ed approfondendo le notizie sui vari siti, è di quelli che aprono una finestra sulla speranza, riscaldano il cuore e mostrano il meglio di ciò che esiste nell’animo umano.
Grazie Renata ti aspettiamo presto a Mussomeli”.

Commenta su Facebook