Sicurezza scolastica, Cancelleri (M5S): “Pubblicate le graduatorie, per l’adeguamento antincendio 9 milioni euro in Sicilia“

77

Tra gli enti beneficiari c’è il Comune di Caltanissetta a cui andranno 70.000 euro per l’istituto Leonardo Sciascia di via Napoleone Colajanni; 70.000 euro per la scuola media Filippo Cordova di via Leone XIII; 70.000 euro all’ istituto Santa Petronilla in via Rosso Di S.Secondo, 70.000 euro all’istituto Vittorio Veneto in via Angeli e 70.000 euro all’istituto  San Giusto in Viale Regina Margherita

“Dal Ministero dell’Istruzione arriva un nuovo importante segnale di attenzione per la sicurezza dei nostri studenti con la pubblicazione delle graduatorie per l’adeguamento antincendio delle scuole, per un totale di 96 milioni di euro stanziati.” Lo riferisce la deputata della Commissione Finanze della Camera, Azzurra Cancelleri (m5s).

“Nei mesi scorsi avevamo annunciato questo utile finanziamento del governo per l’ammodernamento dei nostri edifici scolastici ed ora sono felice che una parte dei contributi arriveranno direttamente nel nostro territorio”.

“Tra gli enti beneficiari -spiega Cancelleri- c’è il Comune di Caltanissetta  a cui andranno 70.000 euro per l’istituto Leonardo Sciascia di via Napoleone Colajanni; 70.000 euro per l’istituto S.M. F. Cordova Via Leone XIII, 70.000 euro all’ istituto Santa Petronilla in Via Rosso Di S.Secondo 17, 70.000 euro all’istituto V. Veneto in Via Angeli ,SNC e 70.000 euro all’istituto  San Giusto in Viale Regina Margherita”.

Gli istituti sono stati selezionati in base alla vetustà degli edifici – parliamo di strutture risalenti agli anni ‘50-‘60 dello scorso secolo- al livello previsto di adeguamento alla normativa antincendio che intendono proseguire, al numero di studenti presenti e all’eventuale quota di finanziamento richiesta.

Il contributo massimo per ciascuna scuola è di 70.000 euro per il primo ciclo di istruzione e di 100.000 euro per il secondo.

Credo sia un aiuto molto importante per gli enti locali in questo difficile  periodo, per assicurare la messa in sicurezza delle scuole di ogni ordine e grado, per renderle più efficienti e di qualità, a beneficio dei nostri studenti, docenti e personale scolastico in vista della ripresa delle attività didattiche in presenza” Conclude Azzurra Cancelleri.

Commenta su Facebook