Sicilia in zona gialla da lunedì. Riaprono al pubblico bar e ristoranti, chiusi palestre, cinema e teatri

1023

“Da lunedì mattina la Sicilia sarà zona gialla. Ho appena firmato l’ordinanza che recepisce le disposizioni nazionali”. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Niente da fare per l’apertura dei ristoranti a San Valentino, la legge non consente alle ordinanze regionali maggiori aperture rispetto alla zona di rischio individuata che si applicherà a partire da lunedì.

“Da lunedì tuttavia si parte – afferma Musumeci – e avvieremo subito un confronto con il nuovo Governo per dare certezze dei ristori agli operatori economici e per definire i nuovi protocolli sulle aperture delle attività ancora non consentite”.

Zona Gialla, caffè e cornetto al bar

Con la zona gialla è possibile consumare cibi e bevande all’interno dei bar, dei ristoranti e delle altre attività di ristorazione, dalle 5.00 alle 18.00. Rimangono sospese le attività come cinema, teatri e palestre.

Le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali sono sospese, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza per le attività riabilitative o terapeutiche e per gli allenamenti degli atleti, professionisti e non professionisti, che devono partecipare a competizioni ed eventi riconosciuti di rilevanza nazionale con provvedimento del CONI o del CIP.

Le Università, sentito il Comitato universitario regionale di riferimento, predispongono, in base all’andamento del quadro epidemiologico, piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari, da svolgersi a distanza o in presenza.

 

 

Commenta su Facebook