Sicilia in zona gialla, adesso è ufficiale. Sforati tutti i parametri, tornano le mascherine all’aperto

“Ho appena firmato una nuova ordinanza che porta la Sicilia in zona gialla. È la conferma che il virus non è ancora sconfitto e che la priorità è continuare ad investire sulla campagna di vaccinazione e sui comportamenti prudenti e corretti di ciascuno di noi”. È il ministro della Salute, Roberto Speranza ad annunciare ufficialmente il passaggio dell’Isola in zona gialla. Un passaggio che avverrà lunedì prossimo.

Secondo il monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità dalle tabelle aggiornate al 24 agosto, la Sicilia risulta aver superato la soglia dei ricoveri nei reparti ordinari (è al 19,4%) e nelle terapie intensive (12,1%). Oggi intanto un nuovo picco di casi nell’Isola, 1 681 positivi registrati nelle ultime 24 ore.

Con la zona gialla torna l’obbligo di mascherine all’aperto. Altre limitazioni riguardano il numero di posti al tavolo in bar e ristoranti che non potrà superare le 4 persone e l’obbligo di esibire il green pass anche per sedere nei tavoli all’aperto. Non c’è più il coprifuoco ma vengono sospese alcune attività come sale giochi e sale scommesse. Rimangono aperti tutti gli altri esercizi commerciali.

Commenta su Facebook