Sicilia Dunque Penso. A Caltanissetta l’ottava edizione del festival letterario

108

Da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre 2021, a partire dalle ore 18:30, all’interno dell’atrio del Comune di Caltanissetta – Palazzo del Carmine ‒, si terrà l’ottava edizione del Festival Letterario “Sicilia Dunque Penso”.

Realizzato con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Caltanissetta, con il contributo della Banca di Credito Cooperativo Toniolo e di altri sponsor tecnici, il Festival si propone come motivo di riflessione verso la funzione sociale della letteratura, mirando a offrire un’immagine nuova e moderna della Sicilia.

Leitmotiv dell’evento è “Percorsi”, tema che, appunto, allude al movimento, inteso come distanza da coprire per poter giungere a una nuova meta, sottolineando l’importanza del cammino che ognuno di noi compie e il desiderio di avventura e di scoperta che lo guida.

Il percorso può assumere varie forme ‒ spirituale, simbolico, letterario, musicale, artistico ‒, purché solleciti la ricerca e arricchisca la vita di chiunque intendi iniziarlo.

Le immagine rappresentative del Festival sono del compianto artista Stefano Caruano.

Il programma dell’evento si articola nel seguente ciclo di incontri:

15 settembre, ore 18:30

Nunzio Primavera “L’oliveto delle monache” – intervista Nunzia Caricchio

15 settembre, ore 19:30

Romana Petri “La rappresentazione” – intervista Monica Faraci

16 settembre, ore 18:30

Massimo Maugeri “Il sangue della montagna” – intervista Milena Avenia

16 settembre, ore 19:30

Claudio Gulli “La collezione Chiaramonte Bordonaro” – intervista Daniela Vullo

17 settembre, ore 18:30

Luciano Ricifari “Storie di lato” – intervista Ivana Baiunco

17 settembre, ore 19:30

Stefania Aphel Barzini “Le Gattoparde” – intervista Marcella Romano

Intraprendere un nuovo percorso ci cambia, svelando altri mondi e offrendo la possibilità di scoprire noi stessi e, in particolar modo, di osservare ciò che ci circonda con uno sguardo inedito.

Commenta su Facebook