Si ribella agli agenti in via Cavour. Denunciata una trentenne nigeriana

844

Denunciata una trentenne, ubriaca, per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e ingiuria. Nella tarda serata di mercoledì gli agenti della Polizia di Stato della Sezione volanti, nel corso dei servizi di controllo del territorio e antiprostituzione, sono intervenuti in via Cavour poiché era stata segnalata una lite in corso. Sul posto i poliziotti hanno individuato due persone, una delle quali, al giungere della pattuglia, si è data a precipitosa fuga a bordo di ciclomotore, facendo perdere le proprie tracce.

L’altra, invece, una donna trentenne di nazionalità nigeriana, ubriaca, con abbigliamento succinto e provocatorio nel chiaro intento di adescare clienti, è stata bloccata. La stessa, in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari, ha rifiutato di sottoporsi al controllo da parte degli agenti, inveendo contro di essi con insulti, sputi e resistenza passiva, buttandosi a terra a peso morto per evitare di farsi identificare. Condotta in questura la donna ha reiterato il comportamento ed è stata denunciata.

Commenta su Facebook